Di Francesco suona la carica: "Il Crotone? Voglio passare il turno"

Di Francesco suona la carica: "Il Crotone? Voglio passare il turno"

Per tutte le notizie e i servizi sull'U.S. Lecce c'è: http://www.leccecalcio.tv/, la web tv di SalentoWebTv interamente dedicata ai giallorossi.

(di Carmen Tommasi)- Obiettivo qualificazione. Alla vigilia del terzo turno eliminatorio di Coppa Italia, in cui il Lecce incontrerà il Crotone di Leonardo Menichini al "Via del Mare", Eusebio Di Francesco ha un solo pensiero per la testa, il passaggio del turno.

"Domani pretendo la massima applicazione ed attenzione da parte della mia squadra perché voglio portare a casa la qualificazione": queste le parole del 41enne tecnico giallorosso a 24 ore dal primo impegno ufficiale del suo Lecce.

Domani ci sarà Lecce-Crotone, qual è l'importanza per voi di questa partita?
"Sarà il primo test vero e proprio per noi e la giudico una gara molto importante. Ho voglia di portare a casa la qualificazione, quindi i miei ragazzi devono metterci il massimo impegno per dare delle risposte positive sul campo e per far capire che abbiamo lavorato bene in questo periodo".

Quali sono gli ostacoli della gara contro i calabresi?
"Non sottovalutiamo affatto il nostro avversario, anche se di una categoria inferiore. Scenderemo in campo con molta applicazione e con la massima dedizione. Vogliamo ripagare la gente del calore che ci ha dimostrato in settimana e che ha continuato a darci in questi giorni, superando questo primo ostacolo stagionale nel migliore dei modi".

E' soddisfatto dell'ormai imminente arrivo di Andrea Bertolacci dalla Roma?
"E' un buon calciatore che va a completare la rosa, un elemento che ci serviva. Come ho avuto modo di dire, però, per me nessuno ha il posto assicurato, tutti dovranno conquistarselo giorno dopo giorno in allenamento e nelle partite".

Qual è il suo giudizio sul calciomercato giallorosso?
"Per completare la rosa ci manca ancora qualche pedina, ma sono contento di come stiamo lavorando. Dobbiamo, però, rafforzarci con degli acquisti mirati che abbiano le qualità per poter essere all'altezza del campionato di serie A. Cosa manca? Un rinforzo in difesa e un esterno con qualità offensive".

Si aspettava un'accoglienza così calorosa da parte della tifoseria giallorossa?

"Sinceramente no, mi aspettavo più freddezza viste anche le ultime vicissitudini societarie. Ho apprezzato molto l'entusiasmo che si respira attorno alla mia squadra e noi vogliamo mantenerlo nel corso della stagione. Anzi dobbiamo aumentarlo e mi auguro, quindi, che domani ci possa essere una prestazione di buon livello. Mi farebbe piacere che i nostri tifosi venissero a trovarci piu spesso durante gli allenamenti, come è stato in questa settimana".