Festival della Cultura a Galatina: il programma

Festival della Cultura a Galatina: il programma

Il Festival della Cultura, costituisce il principale appuntamento dell’industria culturale italiana.

Non solo un lessico fatto di parole e voci nel mondo della cultura, ma anche professioni, esperienze, eventi, arte, imprenditoria, economia, consumo e più in generale fruitori.

Il Festival nasce per sviluppare nuovi progetti e creare nuove relazioni, per muovere le idee e farle diventare storie per tutti. Per fondere e diffondere la cultura: nell’editoria, nell’arte, nella formazione, nella musica, nell’organizzazione eventi. Strategie, distribuzione, approfondimenti e protagonisti di questo scenario in grande fermento, visto attraverso gli occhi di chi opera in questo settore.

Il patrimonio culturale italiano è unanimemente riconosciuto come il più ricco del mondo. Esso costituisce il tessuto connettivo della nostra memoria storica. Da qui l’importanza di valorizzare e promuovere la cultura quale formidabile fattore di crescita della nostra comunità. Il Festival della Cultura cerca di raccontare e promozionare al meglio il prodotto pronto, o quasi pronto, per il mercato.

Nel 2011 l’Italia compie 150 anni e, per l’occasione, la prima edizione del Festival della Cultura ripercorrerà la nostra storia dall’Unità nazionale ad oggi. Il tema della Manifestazione Homo Italicus: Storie, Miti e Pensiero in 150 anni si propone di sviluppare un’accurata riflessione sul processo di costruzione dell’identità morale e materiale del popolo italiano che parte dalla celebre frase di Massimo D’Azeglio: Ora, fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani.

Programma del festival

Giovedì 17 MARZO

CAFFÉ 1861
16.00 Taglio del nastro con le Autorità Istituzionali

16.30 INCONTRO CON L’AUTORE: Boris Biancheri in Elogio del Silenzio (Feltrinelli)
Con Raffaele Baldassarre.

17.30 INCONTRO CON L’AUTORE: Enrico Ruggeri in Che giorno sarà (Feltrinelli), introduce Adelmo Gaetani.

18.30 PROTAGONISTI DEL NOSTRO TEMPO: La Leggenda della Balena Bianca. Quante Italie vissute con la DC… Con Calogero Mannino, Paolo Cirino Pomicino, Gennaro Acquaviva, Clemente Mastella, Enzo Carra.
Modera Marco Damilano.

20.00 INCONTRO CON L’AUTORE: Maria Rita Parsi in “Ingrati” (Mondadori) Introduce Anna Colaci.

SALA GARIBALDI
16.15 INCONTRO CON L’AUTORE: Elisa Albano in “Mai più scema” (Evaluna)

17.00 INCONTRO CON L’AUTORE: Luciano Pagano in “È tutto normale” (Lupo) Introduce Paola Scialpi.

18.00 INCONTRO CON L’AUTORE: Valdo Spini in “Vent’anni dopo la Bolognina” (Rubbettino)
Con Giovanni Pellegrino e Gianni Scognamillo.

19.00 INCONTRO CON L’AUTORE : Mariologia della Storia, (Secop) Con Giovanni Frassanito.

Venerdì 18 MARZO

CAFFÉ 1861
10.00 LABORATORIO SCOLASTICO Realtà aumentata per la didattica. (Virtech)

11.00 DIBATTITO La costituzione più piccola del mondo e la biografia di Ippolito Nievo (Anordest)
Con Giuseppe Schiavone e Mario Tricarico.

12.00 RECITAL CONCERTO “Addio mia bella addio” Un viaggio nel Risorgimento attraverso testi, poesie e canzoni. Con Franco Simone, Nadia Martina e Fabio Zurlo.

17.00 STORIE D’ITALIA 100 anni d’azzurro. I 100 anni della nazionale di calcio raccontato dai protagonisti
Con Sandro Mazzola, Italo Cucci, Oliviero Beha e Sergio Brio.

18.30 INCONTRO CON L’AUTORE: Ascanio Celestini in “Io cammino in fila indiana” (Einaudi) Introduce Francesco Lefons.

19.30 INCONTRO CON L’AUTORE Oliviero Beha in “MeteKo” (Aragno)

SALA GARIBALDI
09.00 INCONTRO CON L’AUTORE: Maria Pia Romano in “L’anello inutile” (Besa). Introduce Stefano Donno.

10.00 INCONTRO CON L’AUTORE: Andrea Frediani in “101 battaglie che hanno fatto l’Italia”
(Newton & Compton)

11.00 INCONTRO CON L’AUTORE: Luisa Ruggio in “Afra” (Besa), Introduce Stefano Donno.

12.00 INCONTRO CON GLI AUTORI: Rosanna Rivas in “La luce nel deserto” (Albus)

17.30 INCONTRO CON L’AUTORE Cinzia Tani in “Charleston” (Mondadori) Introduce Giovanni De Stefano.

18.30 INCONTRO CON L’AUTORE Francesco Bruno in “La forma deviante: educazione, prevenzione, comportamenti” Introduce Manuela Settimo.

19.30
INCONTRO CON L’AURORE I Jalisse. Che fine hanno fatto? (Anordest) Con il Duo i Jalisse.

Sabato 19 MARZO

CAFFÉ 1861
9.00 INCONTRO CON L’AUTORE Leonardo Palmisano in “Trentaquattro” (Grillo)

10.00 INCONTRO CON L’AUTORE Vito Bruschini in “Vallanzasca” (Newton & Compton) Con Carmine De Paolis.

11.00 DIBATTITO Dopo150 anni quale Italia per il futuro? Con Rosario Giorgio Costa, Maurizio Scelli, Lorenzo Ria, Domenico Laforgia e Massimo Como.

17.00 STORIE D’ITALIA Dalla Repubblica dei partiti al Berlusconismo Da mille lire al mese a non ho l’età; dal carosello agli anni di piombo. Storia e storie d’Italia. Con Piero Sansonetti, Giorgio Stracquadanio, Nicola Latorre, Raffaele Fitto e Luca Salerno.

18.30 INCONTRO CON L’AUTORE Assunta Almirante in “La mia vita con Giorgio ” (il Borghese)

19.30 INCONTRO CON L’AUTORE Mariella Boerci in “La bambina di Avetrana” (Anordest) Con Daniele Galoppa e Franco De Jaco.

SALA GARIBALDI
10.00 INCONTRO CON L’AUTORE Giuseppe Triarico in “La Malamara” (Lupo)

11.00 DIBATTITO Mediterraneo: un sentiero per la democrazia. Intervengono Giovanni Turi e Giuseppe Goffredo.

12.00 INCONTRO CON L’AUTORE Eliano Bellanova in “La Marina Italiana dall’Unità D’Italia alla Seconda Guerra Mondiale ” (Magna Grecia)

Gioacchino Bambù in “Il naufrago” (Magna Grecia)

16.30 INCONTRO CON L’AUTORE Onjr in “Io e te… e mentre il mondo va al domani io penso al nostro ieri.”
(Sunflower) Introduce Pompea Vergaro.

17.30 INCONTRO CON L’AUTORE Mauro Ragosta in “Dove va L’Economia Leccese?” (L’officina delle Parole)
Intervengono Pompea Vergaro e Roberta Martalò Coordina Elisabetta Opasich.

18.30 INCONTRO CON L’AUTORE Ritanna Armeni in “Parola di Donna” (Ponte alle Grazie) Introduce Ilaria Falconieri.

19.30
DIBATTITO Donne d’Italia “L’Italia è un paese per donne?” Con Ritanna Armeni, Assunta Almirante, Dorina Bianchi, Antonella Martinelli