Nel segno di Ofere il Lecce batte 6-0 il Toma Maglie -Di Francesco: "Soddisfatto per non aver subito gol"

Per tutte le notizie e i servizi sull'U.S. Lecce c'è: http://www.leccecalcio.tv/, la web tv di SalentoWebTv interamente dedicata ai giallorossi.

(di Carmen Tommasi)- Il Lecce vince e convince. I giallorossi hanno battuto 6-0 il Toma Maglie nel test amichevole al "Tamborino Frisari", stadio comunale che ha ospitato, ieri, oltre 2000 tifosi in festa. Grande protagonista del match Edward Ofere autore di una tripletta, ma Di Francesco può sorridere anche per le prestazioni più che incoraggianti degli ultimi arrivati Cuadrado, Obodo e Strasser.

Nel primo tempo l'ex tecnico del Pescara ha schierato i suoi con l'ormai "collaudato" 4-3-3 e ha fatto scendere in campo Julio Sergio in porta con Tomovic, Carrozzieri, Ferrario e Mesbah in difesa. Obodo centrale, Giacomazzi interno sinistro e Piatti opposto a destra. Tridente d'attacco con Corvia come punta centrale, affiancato da Di Michele e dal "baby" Falcone.

Nella ripresa, invece, è arrivato il momento di Benassi (per Julio Sergio), Brivio (per Mesbah), Esposito (Ferrario), Strasser (per Giacomazzi), Cuadrado (per Falcone) e Ofere (per Corvia).

La prima frazione di gioco si è conclusa 2-0 a favore del Lecce, sono andati a segno Di Michele al 12' e Corvia al 27'. Nei primi 45' di gioco ha brillato David Di Michele, già in forma campionato e insuperabile nell'uno contro uno. Piatti è apparso ancora un pò spaesato e fuori dalle dinamiche di gioco. Buona la prova di Obodo come centrale nella zona mediana.

Ad inizio ripresa Di Francesco fa entrare Ofere (autore di otto gol in cinque amichevoli) e il bomber nigeriano mette a segno una strepitosa tripletta, confermando ancora una volta di aver superato a pieno titolo l'infortunio in cui era incappato nello scorso campionato. Al 32' Cuadrado chiude i conti, siglando il gol del definitivo 6-0 per i giallorossi.

"Siamo stati un po' imprecisi in zona gol -spiega il tecnico giallorosso a fine partita-, ma complice la fatica di questi allenamenti e il campo in condizioni non ottimali è comprensibile. Abbiamo giocato palla a terra, non abbiamo subito reti e, a mio parere, questi sono segnali incoraggianti anche se la categoria dell'avversario era inferiore rispetto alla nostra".

Sulla formazione con cui il Lecce affronterà il Crotone domenica 21 in Coppa Italia, l'ex Pescara non si sbilancia: "Non voglio dare la formazione tre giorni prima dell'impegno in Coppa. Naturalmente ho dato alcuni segnali anche oggi, ma è mia abitudine tenere sulle spine i giocatori. E poi, in questa squadra, comunque, nessuno ha il posto assicurato".

Infine, un commento su Edward Ofere: "Il ragazzo viene da un infortunio, ma si sta allenando con continuità e impegno. Sarà il titolare in questa stagione? Non lo so, deve continuare così. Falcone e Chiricò? Due calciatori interessanti. Falcone potrebbe partire titolare domenica, Chiricò è meno pronto, anche se ha offerto ottimi spunti".

Tabellino:

Maglie (4-3-3): Sakò, Candito (1' st Giannuzzi), Pasca (1' st Gonzales), Cristaldi, Zizzari, Raponi, Ferraguto (25' Alessandrì), Ferrentino, Moreno (1' st Fanigliulo) , Ruggiero (1' st Di Santantonio), Parlacino. All. Volturo.

Lecce (4-3-3): Julio Sergio (1' st Benassi), Tomovic (25' st Al. Esposito), Carrozzieri (15' st Legittimo), Ferrario (1' st Esposito An.), Mesbah (1' st Brivio), Piatti (25' st Rosato), Obodo (15' st Mazzotta) , Giacomazzi (1' st Strasser), Falcone (1' st Cuadrado), Corvia (1' st Ofere), Di Michele (15' st Chiricò). All. Di Francesco.

Arbitro: Panarese di Lecce.

Marcatori: Di Michele (12'); Corvia (27'); Ofere (14' st, 19' st, 29' r.); Cuadrado (23' st).

Note: 2000 spettatori circa.