Come impedire il tag automatico delle foto di Facebook

privacy facebook

Purtroppo la già annunciata e tanto temuta piaga del riconoscimento automatico dei volti, nelle foto di Facebook, da oggi è una realtà. Unita al suggerimento di tag - ovvero il tag "coatto" (nel senso di "forzoso") - prevediamo che le due funzioni possano contribuire nei prossimi giorni a peggiorare notevolmente la vita all'interno del più grande social network del mondo.

Ovviamente, come per ogni altra occasione in cui una nuova "feature" della piattaforma rischiava di creare scontento, il tag coatto non è stato annunciato ufficialmente e, soprattutto, è stato attivato di default a tutti gli utenti mondiali, dopo un periodo di prova dedicato solo agli statunitensi. E' inutile elencare una serie di situazioni più o meno imbarazzanti nelle quali il tag automatico potrebbe fare la differenza. Immaginate solo tutte le volte in cui non volete fare sapere a tutto il mondo che vi trovate in un certo posto a una certa ora. Figuriamoci quello che può succedere se il sistema di riconoscimento sbaglia. Matrimoni sono finiti per molto meno.

Che ne dice di questa storia Facebook, a livello di portavoce ufficiali?

"Abbiamo lanciato i suggerimenti dei tag in modo da aiutare le persone a taggare i loro amici nelle foto. Una cosa che è già fatta più di 100 milioni di volte al giorno. I suggerimenti dei tag sono proposti solo quando si aggiungono nuove foto al sito e solo gli amici dell'utente che riceve i suggerimenti possono essere proposti. Se qualcuno non vuole che il suo nome sia proposto, può disabilitare la funzione nelle sue impostazioni per la privacy".

Abbastanza ragionevole. Ma, diamine, ci voleva tanto a fare in modo che la possibilità di essere riconosciuti e suggeriti fosse una funzione "opt-in" (cioè da includere su richiesta dell'utente), piuttosto che una "opt-out" (da escludere su richiesta, e dopo molte ricerche spesso vane dell'opzione giusta nelle impostazioni)?

Se volete fare a meno di questa "novità", potete cliccare su questo link e togliere la spunta dalla casella alla voce "Consenti agli amici delle persone taggate nelle mie foto e nei miei post di vedere tali elementi". Buon Facebook a tutti, dopodiché. Per il momento, da parte nostra, possiamo dire che SalentoWebTv si impegna a non accettare nessun suggerimento di tag automatico.