Foursquare al Mercatino del Gusto, con SalentoWebTv: le conclusioni

di Giovanni De Stefano
Spenti riflettori e luminarie Mariano sul Mercatino del Gusto, quello che emerge anche dalla più istintiva delle analisi è che lo sanno anche i neretini che l'edizione 2010 della rassegna enogastronomica magliese è stata un successo senza precedenti. La chiave di volta di questo riscontro è stata probabilmente nella grande democraticità messa in gioco dall'organizzazione: tutti i palati e tutte le tasche sono stati messi in condizione di uscire appagati da una qualunque delle cinque serate. Dai ristoranti pluristellati Michelin, trapiantati temporaneamente a Maglie, che offrivano degustazioni servite e riverite; fino ai banchetti del pesce fritto, da consumare direttamente dal cartoccio, e in piedi; non c'è potenziale target che non sia stato colpito in pieno dalla grande offerta, finanche folklorico-musicale, messa in moto da Slow Food.

E' stata una grande fortuna poter sperimentare l'adozione di Foursquare da parte delle aziende vinicole presenti al Mercatino, nel corso di un'edizione frizzante e variegata come questa. La presenza di tanti cittadini stranieri, a tratti perfino di milanesi, ha reso un gioco da ragazzi stimolare i visitatori a fare check-in presso i vari stand dai loro smartphone, che fossero iPhone o Blackberry (praticamente onnipresenti) o qualche sparuto e coraggioso pioniere salentino della piattaforma Android (come il sottoscritto).

Certo, la soddisfazione più grande è arrivata quando, complici anche le iniziative di alcuni espositori (come Azienda Monaci di Severino Garofano, che ha stilato un breve vademecum su come installare e utilizzare Foursquare, affissa in bella mostra sul suo stand), alcuni utenti hanno scoperto questo nuovo social network nel corso stesso delle serate, grazie a SalentoWebTv. Gli altri, chi già esperto della piattaforma, con tanto di lungo curriculum di titoli di "sindaco", chi più alle prime armi ma comunque entusiasta, hanno avuto tutti modo di presentare agli espositori i loro display, orgogliosamente accesi sul loro ultimo check-in. Quello che dava loro diritto a un premio più o meno simbolico, più o meno invecchiato (e, in quel caso, simbolico si fa per dire: bottiglie su bottiglie di vini del Salento, consegnate, con tanto di foto ricordo, ad alcuni sorridenti "early adopter").

Era la prima volta che, in Puglia o, per quello che ne sappiamo, anche in Italia, si organizzava un "gioco" così estensivo tramite Foursquare. Correndo il rischio di legare l'iniziativa a un evento temporaneo, SalentoWebTv ha fatto centro, riuscendo a totalizzare nell'arco di poco più di due serate, già più check-in rispetto a quelli effettuati, ad esempio, presso location "mostri sacri" come lo stesso Duomo di Lecce. Proprio dati come questo portano a considerare che la strada da compiere per sensibilizzare e coinvolgere gli utenti leccesi di Foursquare (potenziali o già iscritti), sia ancora lunga. Ma la voglia di provare a percorrerla insieme a voi è, naturalmente, ancora maggiore rispetto a prima.

In ogni caso, il Mercatino del Gusto 2010 avrà anche chiuso le porte ieri, ma con una VoD (una webtv on demand) lo si può ri-vedere quante volte si vuole. E' il bello di internet, del resto. Vi ricordiamo il nostro canale dedicato all'evento. Per noi è stata una esperienza ricchissima. Utile ai tanti turisti che ci hanno scritto e ringraziato dei video realizzati. Per il Comune di Maglie (e Slow Food) è stata una grande occasione di promozione ben al di fuori dei confini regionali. Per le aziende, una pubblicità da riciclare (a proposito: condividete i video!), E, infine, per l'Assessorato regionale alle risorse Agroalimentari, il nostro canale video è una vetrina interattiva pronta per i nostri prodotti enogastromici. Siamo su YouTube in fondo...