Disoccupazione, è allarme in Italia

Disoccupazione, è allarme in Italia

E' allarme disoccupazione in Italia. Il tasso dei disoccupati del mese di aprile fissato all'8,9%, è aumentato rispetto all'8,8% di marzo.

Quindi, il tasso di disoccupazione della penisola è più elevato di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,5 punti percentuali rispetto ad aprile 2009.

Lo comunica l'Istat, che precisa che si tratta del dato peggiore dal quarto trimestre del 2001.

Il numero di inattivi di età compresa tra i 15 e i 64 anni - spiega sempre l'Istat - è pari a 14 milioni 810 mila unità, con una riduzione dello 0,5% rispetto a marzo 2010 e un leggero aumento dello 0,1% rispetto ad aprile 2009.

Il tasso di inattività è, quindi, pari al 37,5% (-0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e 0,1 punti percentuali rispetto ad aprile 2009).

In un anno, ovvero da aprile 2009 allo stesso mese del 2010, il numero di occupati in Italia è diminuito di 307 mila unità.

Fonte: www.ansa.it