#Peggiomisento: C'era una volta il "Punto G"

di Bruna Pizzichini
per Lunita Pascal

www.lunitapascal.com

C'era una volta il Punto G. E "la valigia rossa". Toc toc, due semplici rintuzzi sulla porta di quella Puteca salentina fungono da parola d'ordine, per essere accolti in un primo "buissimo" pomeriggio invernale in un mondo TUTTO NUOVO in cui il ROSSO la fa da padrone e tutti i TABÙ saranno sfatati nelle prossime ore... di cosa sto parlando? Della Valigia Rossa... naturalmente! Ti stai ancora domandando di cosa stia parlando? Della mitica ed irripetibile Valigia Rossa....... pausa di riflessione... momento di smarrimento: ti stai ancora chiedendo cosa sia!? Partiamo dal principio, ready?
È dal pancione materno che a noi essere umani è assegnata la nostra sessualità che resta appiccicata a noi, partendo dalla nostra natura fisica, sino ad evolversi, compiuti 18 anni naturalmente (parlo da madre bacchettona: ho detto anni 18... non meno!), nella nostra sessualità/maturità psichica.
Certo, come ce la gestiamo, è affare nostro (e questa è un'altra storia), ciò che ritengo terribile è lo strano fatto che non ci sia alcuna indicazione sul come "regolarsi", ma starà a noi ricercare, esprimendosi per quel che ci compiace, in quella che è l'arte più antica del mondo.....NON COMINCIANO A DIRE SCONCEZZE ED ESPRIMIAMOCI CON POESIA..... l'arte di AMARE, ovvero: come sollazzarsi o sollazzare noi stessi e/o il proprio compagno! Siamo arrivati al punto: siamo davvero in grado di conoscere il nostro intimo, tanto da vivere la nostra sessualità in tutta tranquillità ed appagamento con il/la compagno/a di vita? Questo non ci è dato saperlo, e probabilmente ce lo chiederemo per il resto della nostra vita... sessuale! Anche qui si odono aneddoti di ogni genere di "cilecche" passate alla storia, o finti gemiti di fintissimi piaceri di quel fasullissimo coito... episodi raccontati (ridacchiando) alle nostre orecchie incredule... Oggi, ancora oggi, nessuno ha mai preso in considerazione una adeguata dottrina della tanto (inflazionata) educazione sessuale, benché i tempi siano più che maturi e certo, saperne un po' di più non farebbe male a nessuno: ad oggi infatti, nel 2016 cresce l'allarme HPV, HIV e l'alta percentuale di aborti fra le minorenni. Approfondire dovrebbe essere il MUST di tutti, perfino del più informato (quello/a che Sex And The City "glie fa un baffo"), il colui/colei che scambia il misterioso Punto Del Sole, meglio conosciuto come Punto G, per il nuovo logo di Gucci, il famigerato punto G, la fonte del piacere, eppure non sa di cosa parla! Parentesi "Istruzioni per l'uso": apparentemente esclusiva della donna se ben stimolato (una volta individuato) regalerà sensazioni incredibili alla coppia e cioè a tutti e due (mi sono informata: ho fatto una ricerca).Capita spesso, purtroppo, di trovarsi di fronte ad amici o conoscenti totalmente ignari, non solo dell'esistenza di questa fonte di piacere (che forse G sta come Godoooo-oh!), ma anche visibilmente in imbarazzo al solo sentirne parlare!
Ora, non sarò certo io quella specializzata nel darvi dritte di sorta, ma il tenersi informati sulle "manovre tecniche" per una nostra sana e piacevole sessualità, credo sarebbe un toccasana per chiunque, me compresa!
Ma non perdiamoci in chiacchiere, basta con le ricerche affannose su Wikipedia..........
.....Dove eravamo rimasti.... Ahahah ecco ....la Puteca nel buio pomeriggio invernale: la porta si apre, l'ambiente è molto accogliente, esclusivo: tutto è "aggiustato" affinché possiate sentirvi a vostro agio, lo spazio sarà perfetto per potersi esprimere senza il timore del giudizio altrui, insomma: istruiamoci !!! (... ma aspettate a darvi delle arie con la vicina inesperta, quella che ti chiede cosa sia un orgasmo clitorideo, temporeggiate a rispondere: la parte di "come ti stuzzico il campanellino" con dimostrazione, potrebbe sbugiardarvi...)
Entrare in questo nuovo regno ROSSO tutto fatto di bellissime persone è un'opportunità simpatica, divertente...all'apparenza leggera....ma in realtà sarà una vera e propria crescita personale, che consiglio vivamente. Ma di chi stiamo parlando?
Cenni storici: nata in Spagna col nome di La Maleta Roja (La Valigia Rossa appunto), sdogana il progetto in Italia nel 2010 con lo scopo di divulgazione dei concetti della Dichiarazione dei Diritti Sessuali dell'Organizzazione Mondiale della Salute Sessuale (WAS), è "un'azienda" tutta al femminile: ragionando come una donna ne difende l'essenza della femminilità e della sensualità...la salute ed il benessere sessuale di tutte le donne, degli uomini e della coppia! in soldoni: donne, uomini, coppie scapigliamoci di piacere!!!
Momento pratico: l'esperta presenterà, con molta simpatia tutti i prodotti del piacere presenti in catalogo: elencandoli uno per uno, fugherà qualsiasi dubbio, rispondendo prontamente e professionalmente ad ogni (è dico ogni) domanda possa balenarvi per la testa! Tranquilli anche quella delle api che "impollinano" i fiori!!!
Un calice di vino*...sarà unico gusto di accompagnamento insieme ai tester gel/cremina stimolante alla ciliegia, niente cibo, prima o dopo (credo sia di cattivo gusto e poi: mai addentare qualcosa durante la mostra di "oggetti del piacere", risulterebbe di tremendo gusto, che dite?).
Le tempistiche: Il tempo trascorso insieme sarà di un paio d'ore, ma passeranno in un baleno, ne usciremo più consapevoli e preparati/e sui segreti più nascosti del gioco/arte dell'amore (manco Moana/Rocco e le famigerate patatine!), tutto in chiave newromantic, senza mai scivolare nel cafone.
Insomma godetevela tutta!
P.s. Dopo il punto G, andatevi a cercare il sito: tra i vari menù e sotto menù, troverete la sezione "SCELTI PER TE!" una selezione dei migliori prodotti che offre il mercato (recita così la sezione prodotti e gadget), tanti e tanti altri gadget per ogni gusto...perché dove non c'è gusto non c'è pendenza aggiungerei io!
E allora, che aspettate a "partire" con la vostra valigia, Rossa? Non importa, dove come o quando, quel che conta è riuscire ad avere un buon bagaglio di esperienza, per tutto il resto......peggio sentitevi, perché bere il vostro *calice di vino, dopo un brindisi ad occhi bassi sarà un vero peccato: guardatevi negli occhi...o saranno sette anni di cattivo sesso!