Con Winspeare parliamo di "Una vita in comune"

La terra e il suo richiamo, il linguaggio necessario delle piccole cose e la riscoperta del rapporto profondo con esse, la relazione perduta e ritrovata con la natura e con un modo di stare al mondo e convivere con la bellezza essenziale che può trasfigurare le nostre vite. Questo, in sintesi, il riscatto esistenziale posto in essere dai bellissimi personaggi di "In grazia di Dio", l'ultimo film di Edoardo Winspeare che, dopo tanti risultati, continua a far riflettere e crea dibattiti virtuosi. La Commissione nazionale Valutazione film della Cei (il consesso dei vescovi) ha infatti scelto l’opera cinematografica salentina per aprire il ciclo di approfondimenti su cinema e Giubileo, nello specifico sulle opere di misericordia corporale “Dar da mangiare agli affamati”.
Il film verrà proiettato in tutte le parrocchie italiane per poter stimolare il dibattito sul tema.

#salentowebtv #weareinsalento #IngraziadiDioSiamo al telefono con Edoardo Winspeare e ci facciamo raccontare cosa bolle...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Lunedì 8 febbraio 2016

Stamattina ne abbiamo parlato telefonicamente con Edoardo Winspeare in viaggio verso Roma: "E' un risultato importante per l'economia salentina e per tutte le persone che mi hanno aiutato a girare questo film. Non posso non ringraziare il principale sponsor, la Banca Popolare Pugliese. "In grazia di Dio" ha una vita lunga, abbiamo fatto ottimi incassi in Norvegia, Belgio, Australia. In Olanda abbiamo superato i 100mila euro di incassi e non è scontato per un film sottotitolato, un film con un cast di attori che non sono divi, ricordiamoci sempre che non c'è Monica Bellucci a interpretare il personaggio principale ma c'è mia moglie che per me è più bella."

"In grazia di Dio è una storia ‘ecologica’, in ogni senso. Alessandro Contessa, Gustavo Caputo per Saietta Film hanno deciso con me di superare un momento difficile del Cinema individuando una scelta produttiva che ha coinvolto, con Rai Cinema, oltre l’Apulia Film Commission, una Banca - che ha usufruito del tax credit esterno (Banca Popolare Pugliese), un finanziatore privato, Luigi de Vecchi – che ha creduto nell’iniziativa, l’Assessorato alle Politiche Agricole della Regione Puglia – che ha visto il film come un’occasione legata ai propri fini istituzionali. Decine di sponsor hanno dato un contributo anche semplicemente con i loro prodotti utilizzati dalla produzione per il simpatico “Pacco-Baratto”, utilizzato per compensare i tanti servizi messi a disposizione della troupe anche dalla gente comune."

#salentowebtv #weareinsalento #IngraziadiDioSiamo al telefono con Edoardo Winspeare e ci facciamo raccontare cosa bolle...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Lunedì 8 febbraio 2016

E adesso? Cosa bolle in pentola? Edoardo non sta fermo un minuto e sta lavorando insieme al co-sceneggiatore ormai di fiducia, Alessandro Valenti, al prossimo film. Ci svela che le riprese inizieranno in primavera e che il cast è formato da alcuni degli attori che abbiamo apprezzato nelle sequenze di "In grazia di Dio". Il titolo per ora sembra essere "La vita in comune" e anche se il progetto è top secret qualcosa, grazie all'entusiasmo di Edoardo e Alessandro, trapela: "Abbiamo scritto questa commedia che racconta la storia di un uomo che scopre in carcere il valore della poesia. Tra i personaggi femminili ritroveremo Barbara De Matteis e Celeste Casciaro, anche il personaggio maschile sarà interpretato da un attore che prestava il volto all'antipaticone di Equitalia per "In grazia di Dio". Non diciamo altro per ora."

#salentowebtv #ingraziadidio Dopo aver chiacchierato telefonicamente con Edoardo Winspeare, importuniamo anche Il...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Lunedì 8 febbraio 2016

Anche "Una vita in comune" sarà girato nel Salento, ormai terra di ciak, del resto come sottolinea lo stesso Winspeare: "Ormai il sistema è stato creato e c'è tanta gente che lavora nel settore cinema. L'Apulia Film Commission ha lavorato bene, va detto che è la migliore d'italia insieme a quella piemontese. Anche se aggiungo che ci potrebbe essere più audacia."

Tornando alla scelta della Cei e al nuovo spazio dedicato al film scritto a quattro mani "In grazia di Dio", Alessandro Valenti commenta: "Abbiamo scritto questo film come fosse una preghiera, sono felice e al tempo stesso sconvolto per la scelta di prenderlo come punto di riferimento e simbolo della misericordia, è per noi motivo di grande orgoglio".

#salentowebtv #weareinsalento #IngraziadiDioSiamo al telefono con Edoardo Winspeare e ci facciamo raccontare cosa bolle...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Lunedì 8 febbraio 2016

Girato nelle campagne salentine intorno a San Giuliano di Tricase, “In grazia di Dio” racconta di una famiglia costretta dalla crisi a chiudere la fabbrica di cui è proprietaria. Le donne di casa impugnano il proprio destino e interpretano il richiamo sentito in questi anni da una comunità intera, decidono cioè di andare a vivere in campagna per coltivare la terra.
Il film (con le attrici Celeste Casciaro, Barbara de Matteis, Laura Licchetta, Anna Boccadamo) racconta il coraggio e la scelta potente di vivere in grazia di dio. Ed ora aspettiamo il prossimo.