I bio-itinerari del Sac Salento di Mare e di Pietre

I percorsi del turismo enogastronomico del Sac Salento di Mare e di Pietre sono tanti e costituiscono l'espressione di un territorio ricco di storie, tradizioni, borghi antichi, paesaggi simbolo della biodiversità che caratterizza questo sud dal vasto patrimonio culturale materiale ed immateriale.
Nell'ambito dei laboratori a cura di Axa Cultura e dedicati alla valorizzazione ed alla riscoperta del SAC e delle sue tipicità, la progettazione partecipata del Bioitinerario Sac, una vera e propria mappa che collega le realtà produttive ed i beni architettonici e naturali, è uno dei momenti chiave dell'attività di potenziamento culturale utile a narrare una fetta sostanziosa del Salento più autentico.

Sac Salento di Mare e di Pietre - pre roll

#SacSmp #salentowebtvUn nuovo viaggio, a cura di Axa Cultura Lecce e Salentoweb.Tv, alla scoperta del #Salento e dei suoi tesori naturalistici e architettonici sta per cominciare. Dopo avervi raccontato il vasto territorio denso di storie del SAC Arneo Costa dei Ginepri, stiamo per portarvi con noi attraverso i luoghi e gli scrigni del SAC Salento di Mare e di Pietre:

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Lunedì 14 settembre 2015

"Costruisci un Bio-itinerario SAC", questo il titolo del laboratorio che ha coinvolto bambini, ragazzi ed intere famiglie, nella stesura del percorso utile per conoscere da vicino gli aspetti che maggiormente colorano i 14 Comuni del Sac Salento di Mare e di Pietre (Alezio, Alliste, Aradeo, Collepasso, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola -Capofila-, Seclì, Taviano, Tuglie) e dal Parco Naturale regionale Isola di S.Andrea e Litorale di Punta Pizzo dalla Provincia di Lecce, dall’Università del Salento e dal GAL Serre Salentine.

Tre i percorsi costruiti, costituiti da un'armonia di tappe e generi.

Il primo bioitinerario parte da Alezio dove il viaggio inizia in uno dei luoghi simbolo di questo territorio ricchissimo di storie: il Museo Civico Messapico e la Necropoli Monte d'Elia, snodo di importanti tracce storiche e reperti archeologici.

#SacSmp #salentowebtvOltre ai reperti custoditi nelle sale del Museo Civico Messapico di #Alezio, Palazzo Tafuri ospita...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Venerdì 2 ottobre 2015

Oggi il Museo ospita i laboratori del Sac a cura di Akra Iapygia e dedicati ai bambini che si avvicinano al mondo dell'archeologia attraverso manufatti in argilla e disegni. Il Museo inoltre ospita una biblioteca con un'ampia sezione archeologica dedicata al territorio.

#SacSmp #SalentoCicloGame #Felline incanta i ciclo - pirati pronti alla festa finale della caccia al tesoro:

Pubblicato da SAC Salento di Mare e di Pietre su Domenica 18 ottobre 2015

Da Alezio continuiamo a seguire il bio-itinerario in direzione Alliste che comprende anche la frazione di Felline con una passeggiata nei due piccoli borghi antichi tra la Serra orientale e la Serra costiera.
Nelle campagne che circordano Alezio passeggiata alla scoperta delle erbe spontanee del Sac Salento di Mare e di Pietre.

Giunti a Felline, tappa alle specchie utilizzate nell’antichità come postazioni di vedetta, disposte come a voler formare un piccola piramide. La Specchia dell’Alto di Felline, sita sull’omonima serra, fiancheggia l’ex chiesa abbaziale della Madonna dell’Alto mare. Parte del pietrame che la costituiva è stata utilizzato per la costruzione dell’imponente scalinata che la collega alle terre coltivate a valle, percorsa ogni anno in processione durante la domenica in Albis in occasione dei festeggiamenti della Madre Celeste.

Il secondo bioitinerario comincia ad Aradaeo e precisamente a Palazzo Grassi, l'antica dimora signorile che oggi ospita il Centro per le Produzioni Narrate a cura dei Cantieri Teatrali Koreja.

#axacultura #SacSmp #salentowebtv Tessera dopo tessera componiamo il nostro puzzle, che ricostruisce le meraviglie del...

Pubblicato da Axa Cultura Lecce su Giovedì 1 ottobre 2015

Dopo la visita al palazzo e dopo aver sfogliato l'archivio digitale dedicato ai teatri, ci concediamo una pausa alla scoperta dei sapori dimenticati del Sac Salento di Mare e di pietre, sapori antichi che al pari dei castelli, dei monumenti, dei reperti archeologici, costituiscono il valore di questo territorio. Piccola pausa, dunque, nella Premiata Pasticceria Impero alla scoperta degli squisiti pasticciotti, un classico irrinunciabile.

Dopo Aradeo, tappa a Collepasso con visita al Castello oggi sede dell'Archivio digitale del Sac e dei Laboratori del fare, si prosegue poi verso la perla dello Jonio, ovvero la bellissima Gallipoli dove non si può non visitare il Parco Naturale Regionale Isola di Sant'Andrea e Isola di Punta pizzo.

Axa Cultura Lecce e Salentoweb.Tv nell'ambito della gestione del centro per le produzioni digitali del SAC Salento di...

Pubblicato da SAC Salento di Mare e di Pietre su Martedì 29 settembre 2015

Una tavolozza di colori mozzafiato per predisporsi alla tappa irrinunciabile che caratterizza questa città amata dai turisti: il mercato del pesce, tutti i profumi del mare stuzzicano l'appetito e predispongono al pranzo nel centro storico con vista.

#axacultura #SacSmp #salentowebtv Si è tenuto ieri sera negli spazi del Castello Baronale di #Collepasso l'incontro dal...

Pubblicato da Axa Cultura Lecce su Venerdì 9 ottobre 2015

Il terzo bioitinerario parte da Matino dove visitiamo il MACMa, ovvero il più importante Museo d'Arte Contemporanea del Salento allestito negli spazi del Palazzo Marchesale, caratterizzato dalle preziose scuderie attrezzate.

#SacSmp #salentowebtv #axaculturaIl Palazzo Marchesale di #Matino, uno dei beni più preziosi del SAC Salento di Mare e...

Pubblicato da Axa Cultura Lecce su Mercoledì 16 settembre 2015

Il viaggio continua alla scoperta del Frantoio Ipogeo Li Curti a Melissano, quindi si prosegue verso il Museo del Territorio di Neviano dove è possibile visitare gli spazi che custodiscono le collezioni di oggetti in disuso donati dalla comunità e simbolo-scrigno della memoria di tutti.

#SacSmpLe storie, le memorie, i luoghi ed i paesaggi del SAC Salento di Mare e di Pietre si intrecciano durante la...

Pubblicato da SAC Salento di Mare e di Pietre su Mercoledì 30 settembre 2015

Passeggiata nei borghi antichi di Parabita e Racale, capatina al frantoio di Sannicola dove si svolgono i laboratori di Axa Cultura dedicati alla biodiversità del Sac.

#Salentowebtv #archeologiaindustriale #SacSmpIl frantoio ipogeo di Sannicola, uno dei 24 beni attrattori del SAC...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Mercoledì 30 settembre 2015

#Sacsmp #salentowebtvC'è un #Salento da attraversare in bicicletta, esprime i tesori dell'entroterra e della campagna...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Venerdì 4 settembre 2015

Cena a Taviano, "A casa tu Martinu", una tipica casa a corte dove è possibile degustare i piatti della tradizione salentina e rendere omaggio ai sapori della civilità contadina.
E per concludere, tappa a Seclì (Palazzo Ducale) e Tuglie dove il viaggio si conclude nel Museo della Radio.

Questi tre percorsi sono declinazioni di una stessa bellezza dalle molteplici sfumature, scoprirne il carattere è fare un viaggio indimenticabile.