Immigrati: c'è l'intesa in Puglia per l'allestimento di punti di prima assistenza igienico-sanitaria

Immigrati: c'è l'intesa in Puglia per l'allestimento di punti di prima assistenz

Buone notizie in Puglia sul fronte immigrazione. L'Assessore regionale alle Politiche Giovanili, Cittadinanza Sociale e Attuazione del Programma Nicola Frattoianni, il Direttore generale dell'Acquedotto Pugliese S,.p.A, . Massimiliano Bianco e il coordinatore del Programma Italia di Emergency ong Andrea Bellardinelli, hanno sottoscritto oggi a Bari nella sede dell'Assessorato regionale, un protocollo d'intesa per l'allestimento di punti di prima assistenza igienico-sanitaria negli insediamenti di immigrati impiegati come lavoratori stagionali in agricoltura nella Provincia di Foggia.

Nel quadro di una strategia complessiva volta a promuovere condizioni di vita dignitose a tutti i cittadini stranieri immigrati, ancorche' presenti sul territorio regionale come lavoratori stagionali, anche attraverso la ricerca di sinergie fra le diverse componenti istituzionali che operano sul territorio, la Regione Puglia anche per quest'anno garantisce la realizzazione di un assesment watersanitation nelle zone di maggiore presenza di lavoratori stagionali immigrati.

La Regione Puglia si e' impegnata a sostenere tutti gli interventi materiali e immateriali idonei ad assicurare le condizioni logistiche piu' adeguate all'efficace funzionamento dei punti di prima assistenza. L'Acquedotto Pugliese si e' impegnata a rifornire quotidianamente, in relazione alla diversa concentrazione di presenze di lavoratori nel periodo considerato (agosto- ottobre 2011), i serbatoi sistemati nei siti individuati, con acqua potabile.

Emergency si e' impegnata a monitorare, a titolo gratuito, la situazione igienico sanitaria fino alla fine di ottobre 2011 tramite l'ascolto dei pazienti durante l'attivita' dell'ambulatorio mobile garantendo, in particolare, la disponibilita' di medici, infermieri, mediatori culturali e autisti-logisti.