Lecce: Rosati e Mesbah in partenza, futuro incerto per Di Michele

Lecce: Rosati e Mesbah in partenza, futuro incerto per Di Michele

Per tutte le notizie sull'U.S. Lecce c'è: http://www.leccecalcio.tv/, la web tv di SalentoWebTv interamente dedicata ai giallorossi.

(di Carmen Tommasi)- Con un futuro societario ancora fortemente in dubbio, in casa Lecce si iniziano a fare i conti con un calciomercato tutto da "rifare".

Ci sono da risolvere le compartecipazioni di Munari (la proprietà del centrocampista di Sassuolo è condivisa con il Palermo), Brivio (il terzino sinistro milanese è a metà tra Lecce e Vicenza e con un contratto che scadrà nel 2014) e di Baclet (al Frosinone in questo finale di stagione, ma in compartecipazione tra il Vicenza e la società giallorossa).

Per David Di Michele la situazione è in stand by: l'attaccante di Guidonia vorrebbe "rispettare" l'accordo siglato lo scorso 31 agosto che gli consentirebbe di rimanere un'altra stagione nel Salento, ma ora nemmeno il futuro del 35enne bomber romano sembra certo.

Futuro incerto anche per Sini e Bertolacci, entrambi arrivati dalla Primavera della Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino e con il diritto di controriscatto da parte della società capitolina.

Sono da definire le "situazioni" di Benassi, Fabiano, Gustavo, Guliatto e Chevanton, tutti in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno.

Sono ritornati, invece, alle società di appartenenza per fine prestito Rispoli, Coppola (entrambi al Parma), Tomovic al Genoa e Donati all'Inter (sul difensore il Lecce potrebbe, però, far valere il diritto di riscatto della metà del cartellino).

Ruben Olivera, dopo il brutto infortunio rimediato nel derby con il Bari potrebbe tornare in campo tra oltre sei mesi, ma per il centrocampista uruguaino ci sono, comunque, le attenzioni di club importanti di serie A.

"Ruben sta molto meglio, ha già ripreso a camminare. Futuro? Ha ancora due anni di contratto, ma dopo il campionato disputato vorrebbe misurarsi in una piazza più prestigiosa": queste le parole dell'agente dell'uruguaino, corteggiato dal Genoa, Chievo, Parma e Fiorentina.

Quasi certo l'addio di Antonio Rosati, sul portiere di Palombara Sabina ci sono Genoa, Napoli e si registra anche un timido interessamento di Roma e Lazio. Se il portiere giallorosso dovesse partire, potrebbe arrivare Vid Belec, portiere sloveno non ancora 21enne. Di proprietà dell'Inter, ora in prestito al Crotone.

In partenza anche il nazionale algerino Djamel Mesbah, su cui ha messo gli occhi il Genoa di Enrico Preziosi, il Parma e il Malaga.