Tomovic : "Il derby? Una partita che vale la serie A"

Tomovic : "Il derby? Una partita che vale la serie A"

Per tutte le notizie sull'U.S. Lecce c'è: http://www.leccecalcio.tv/, la web tv di SalentoWebTv interamente dedicata ai giallorossi.

(di Carmen Tommasi)- Sole, mare e tanto amore per la maglia giallorossa. Nenad Tomovic è arrivato nel Salento nello scorso calciomercato invernale, ma al difensore serbo, Lecce e la gente salentina gli sono entrati subito nel cuore. A pochi giorni dall'atteso derby Bari-Lecce, l'ex Genoa esprime tutta la sua voglia di battere i cugini biancorossi e di regalare tre punti salvezza ai tifosi giallorossi. "Se vinciamo domenica è una partita cha vale la serie A, dobbiamo farlo per la classifica e per i nostri sostenitori che hanno dimostrato di meritare la massima serie. Se andrà tutto bene domenica andrò a festeggiare insieme a loro (ai tifosi, ndr)", spiega il difensore.

Come state vivendo la settimana di preparazione che porterà alla sfida di domenica contro il Bari?
"La settimana prima della gara interna con il Napoli avevo detto che in questi momenti c’è poco da parlare, ma bisogna dimostrare quanto teniamo a rimanere in serie A con le vittorie in campo. Ora siamo in una situazione in cui tutto dipende da noi, domenica abbiamo una grande opportunità e non possiamo sbagliare. Non voglio guardare al Bari, dobbiamo pensare solo a noi".

Quello che sta succedendo in casa Bari con i tifosi che chiedono alla squadra e non in maniera pacifica di vincere il derby, può condizionare la prestazione degli uomini di Mutti?
"Se devo essere sincero, personalmente non mi interessano le pressioni che possono avere i calciatori del Bari. In questo momento, guardo solo a noi, visto che abbiamo la consapevolezza di essere artefici del nostro destino".

Che tipo di squadra troverete domenica al "San Nicola"?
"Il Bari è cambiato tanto rispetto alla gara d’andata, quando c’era Ventura sulla panchina e ora giocano in maniera diversa. In generale nei derby la cosa principale è mettere in campo cuore, grinta e voglia di vincere; tutto ciò che riguarda moduli e modo di giocare va a cadere. Abbiamo tanti motivi per vincere questa partita, è un match che vale la Serie A e non possiamo sbagliare".

Com'è il morale all'interno dello spogliatoio, dopo la vittoria di domenica scorsa?
"Al termine della gara contro il Napoli sono andato a salutare i tifosi, in quella partita noi calciatori, i tifosi e tutta la città abbiamo dimostrato di meritare la massima serie. Secondo me, se riuscissimo ad ottenere i tre punti nel derby domenica, la salvezza sarebbe veramente vicina. Se fosse così, al novanta per cento avremmo la certezza di rimanere in serie A".

Un messaggio per i tifosi giallorossi, vista l'importanza che ha per loro il derby?
"I nostri sostenitori hanno dimostrato di tenere tanto alle sorti della squadra e in più hanno dimostrato di meritare la serie A. Se domenica vinciamo, vado a festeggiare con loro, questo è certo".

Se il Lecce si dovesse salvare, se la sente di promettere che rimarrà nel Salento anche per la prossima stagione?
"Sono in prestito secco dal Genoa, se fosse per me rimarrei qui. Io dico di si, ma purtroppo non dipende solo da me".