Ancora 827 immigrati arrivati a Taranto da Lampedusa. Introna a Maroni: "Fare chiarezza"

Ancora 827 immigrati arrivati a Taranto da Lampedusa. Introna a Maroni: "Fare ch

Non si accenna a fermare l'ondata di immigrati. Alle 8,10 di questa mattina alla marina di Chiapparo a Taranto, è arrivata la motonave "Catania" della Compagnia "Grimaldi" con a bordo 827 immigrati provenienti da Lampedusa. Tra loro vi sono 16 donne di cui 4 in stato di gravidanza. Ad attenderli sul molo ci sono una decina di pullman che li trasferiranno nel giro di un paio di ore alla tendopoli di Manduria dove sono stati allestiti altri posti letto.

Si tratta del secondo sbarco di immigrati provenienti da Lampedusa, domenica scorsa era giunta la nave militare S.Marco con oltre 500 persone destinate al campo di Manduria.

All'apertura del portellone della motonave "Catania" centinaia di persone si sono affollate per sbarcare seguendo le transenne che li indirizzano ai pullman, nella quasi totalita' si tratta di giovani senza bagaglio e nella maggioranza raccontano di essere venuti in Italia e in Europa per cercare lavoro e libertà. Quasi tutti hanno affrontato diversi giorni di navigazione in imbarcazioni di fortuna e per il viaggio hanno pagato anche migliaia di euro agli scafisti per la traversata tra il nord Africa e Lampedusa.

"Chiarezza e trasparenza: un'operazione verità sull'emergenza profughi" è la richiesta rivolta al ministro dell'Interno dal presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna. "Apprezziamo la presa di posizione e la linea d'imperio che l'on. Maroni ha dichiarato di voler adottare nei confronti delle Regioni che rifiuteranno di accogliere gli immigrati, ma se il problema e' di tutti, perche' l'onere dell'accoglienza ora si limita a Lampedusa, alla Sicilia e alla Puglia, le uniche ad essere investite dal problema senza il coinvolgimento delle altre?". "Al Governo centrale si fa richiesta - continua il presidente - di tenere un dialogo con Regioni ed enti locali. Servono dati, numeri, certezze. Vogliamo sapere intanto quali sono i centri che saranno attivati in Italia per l'accoglienza e quanti ne sono stati previsti per ciascuna regione. Quanti migranti saranno assegnati a ciascun centro e smistati nelle varie regioni per alleggerire l'attuale pressione su Lampedusa, sulla Sicilia e sulla Puglia?". "Quanti migranti si prevede possano essere ospitati?".

A questo proposito per Introna "va certamente evitato quanto e' stato riservato alla Puglia: quando hanno cominciato a montare le tende nel vecchio aeroporto l'allestimento della tendopoli di Manduria doveva accogliere 5-600 ospiti, oggi e' destinato a vedere ospitati fino a 1500 profughi". "E quel campo e' una soluzione provvisoria o un Cie all'aria aperta, un Centro di identificazione ed espulsione?".

"Chiarezza degli impegni, trasparenza delle scelte e coinvolgimento di tutte le regioni - insiste il presidente del Consiglio regionale pugliese - solo a queste condizioni sapremo se il Paese e' davvero unito davanti ad un problema che investe anche l'Europa, o se ancora una volta l'emergenza e' nazionale ma la solidarieta' e' a carico delle Regioni del solo Mezzogiorno".