Marzo 2011: i libri in uscita da non perdere

Marzo 2011: i libri  in uscita da non perdere

Arriverà nelle librerie l'atteso libro di Roberto Saviano dal titolo "Vieni via con me" (editore Feltrinelli) che racchiude otto diverse storie capaci di dipingere l’attuale situazione italiana. Un libro di denuncia ma anche di storie piene di coraggio dove si delinea la vita di coloro che hanno cercato di combattere la criminalità organizzata con tutte le armi che avevano a loro disposizione, tutte storie tratte dal programma televisivo omonimo da cui nasce questo libro ma arricchite da nuovi dettagli e dalla narrazione lucida e chiara di un grande scrittore come Roberto Saviano.

"Passo nell’ombra" di Louise Erdrich (editore Feltrinelli) è un romanzo il cui vero protagonista è l’amore logorato e ormai diventato insopportabile. Gil è un pittore famoso. I suoi quadri hanno tutti come soggetto sua moglie Irene. Irene e Gil hanno tre figli meravigliosi e la loro vita appare dall’esterno veramente perfetta. In realtà Gil e Irene si stanno ormai perdendo. Tensioni, litigi, voglia di vendetta e di distruzione: sembrano essere questi i reali sentimenti che animano ormai questa coppia. Che cosa accadrà? Quale sarà realmente il loro destino?

"Corpo libero" di Ilaria Bernardini (editore Feltrinelli) è la storia di una ragazzina di 14 anni, Martina, che nella vita fa la ginnasta professionista. Martina è andata in trasferta in Romania con il suo team per la qualificazione alle Olimpiadi. Carla e Nadia sono due ragazze della stessa età di Martina ma sono più brave, belle e ricche. Martina le osserva e le supporta come è normale fare in una squadra ma allo stesso tempo le detesta in modo davvero molto profondo. Le tensioni ovviamente sono rivolte anche verso l’esterno, verso le altre squadre alcune delle quali, come ad esempio quella cinese, sembrano davvero essere perfette. Un romanzo che ci aiuta a comprendere tutto ciò che passa nella mente delle ragazze adolescenti sulla strada del successo.

"La città dei senza nome" (editore Newton Compton) è il primo romanzo thriller di Daniel Depp, fratello del famoso attore cinematografico Johnny Depp. Il protagonista è un ex stuntman che decide di aprire un’agenzia investigativa. Attraverso la storia del suo primo cliente, un famoso attore, il lettore scopre il mondo che si nasconde dietro la facciata scintillante di Hollywood, un mondo fatto anche di corruzione, ignominia e oscurità.

"Serpenti a sonagli" di Irvine Welsh (editore Guanda) è una raccolta di racconti pieni di ironia e provocazione proprio come tutte le opere di questo grande scrittore cult.

"Un calcio in bocca fa miracoli" (editore Einaudi) di Marco Presta è un romanzo in cui la reale protagonista è la vecchiaia con tutto il carico di ironia e di brutte abitudini che porta con sé. Un uomo ormai vecchio ha assunto un carattere davvero scorbutico e cinico ma anche allegro e simpatico. Vive la vita con ironia e sagacia affrontando problemi di prostata e una passione travolgente per la portinaia.

"Sezione suicidi" di Antonin Varenne (editore Einaudi) è un romanzo poliziesco dall’anima noir capace di intrattenere il lettore in modo davvero sorprendente. Una catena di suicidi davvero misteriosi sta tenendo la Francia con il fiato sospeso. Le vittime sono completamente nude e hanno deciso di togliersi la vita in pubblico. Il caso viene seguito dall’ispettore Guérin, un uomo misantropo che ha avuto un’infanzia davvero molto complessa ma che è considerato uno dei migliori poliziotti in circolazione.

"Mi dichi!" di Paolo Villaggio (editore Mondadori), un piccolo prontuario del linguaggio comico in cui si ricordano vecchie battute entrate ormai nella storia della comicità e in cui si cerca di comprendere più a fondo la comicità postmoderna italiana.