Italia invasa dal maltempo: tre morti nelle Marche. E' allarme al centro-sud

Italia invasa dal maltempo: tre morti nelle Marche. E' allarme al centro-sud

E' allarme maltempo in Italia. Nelle scorse ore un nubifragio ha colpito le Marche: una donna di 85 anni è stata trovata morta in un torrente nella zona di Ascoli Piceno. Nel fermano, a Casette d'Ete, un'auto è stata travolta dall'esondazione del fiume Ete: morti un uomo e sua figlia. Frane, smottamenti e allagamenti si registrano in tutta la regione: molti hanno dovuto lasciare le case e i luoghi di lavoro.

Bloccata per un allagamento la produzione alla Barilla di Ascoli Piceno; nell'area industriale della città è straripato il fiume Tronto. Evacuato anche uno stabilimento industriale vicino il torrente Marocchia.

Chiuso al traffico l'aeroporto di Ancona Falconara, disagi alla circolazione in tutte le province. In provincia di Macerata, uno dei pilastri del ponte lungo la strada Corridonia-Colbuccaro ha ceduto sotto la pressione della piena del torrente Fiastra, lesionando gravemente il ponte stesso, che e' stato chiuso al traffico.

La strada provinciale 28 e' pertanto interrotta tra la zona industriale di Piediripa e la frazione di Colbuccaro. Problemi legati al maltempo si registrano in varie parti del Centro-Sud: fra le zone più colpite quella di Teramo.

"Qui la situazione è particolarmente critica - ha dichiarato Alessandro Mezzanotte, sindaco di Sant'Elpidio a Mare - ho dichiarato lo stato di emergenza e chiederò, insieme alle province di Fermo e Ascoli Piceno lo stato di calamita'. Siamo stati costretti a far evacuare sette, otto famiglie le cui case sono state allagate e anche 22 ragazzi della comunità di recupero "La speranza". Ora si trovano tutti in alloggi di fortuna e in alcune strutture ricettive che hanno dato la loro disponibilità. Stiamo monitorando la situazione e siamo abbastanza preoccupati".

Nevica anche in pianura in Emilia Romagna (già caduti 40 cm di neve sulla A14) e in parte della Toscana, dove soffia anche vento forte, così come in Liguria.

In Calabria è stato chiuso per una frana un tratto della statale 18 Tirrena Inferiore nel reggino. Disagi anche in Puglia: esondazioni nel Gargano e circolazione sospesa da ieri pomeriggio tra Ferrandina e Salandra e tra Ginosa e Metaponto, sulla linea Taranto - Metaponto - Potenza, per l'allagamento della sede ferroviaria dovuto all'esondazione dei fiumi Bradano e Basento.