Il Salento Festival sotto i riflettori della Bit 2011

Bit 2011

Per il 2011 prevediamo un'estate caldamente artistica. E di questo si accorgerà anche la BIT, dove giovedì 17 febbraio, alle ore 16,00 nella sala conferenze della Regione Puglia (padiglione 1-A01) verrà presentato “Salento Festival”, in programma dal 13 al 31 luglio tra Lecce ed alcuni dei luoghi più belli della Provincia Salentina.

Alla presentazione interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, con la vice presidente ed assessore alla Cultura Simona Manca, gli assesori provinciali al Tursimo e Marketing territoriale Francesco Pacella e Trasporti e Politiche giovanili Bruno Ciccarese, l’assessore regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo Silvia Godelli, il sindaco della Città di Lecce Paolo Perrone ed il direttore artistico di Italia Wave Love Festival Mauro Valenti.

"L’investimento nel settore culturale è un momento cardine della nostra azione di governo, poiché dando respiro e sviluppo a questo settore possiamo direttamente contribuire allo sviluppo economico stesso del nostro Salento" spiega Simona Manca.

In concomitanza verrà presentato ufficialmente “Italia Wave”, il più grande Festival del rock italiano, che si terrà per la prima volta a Lecce e nei Comuni dell’hinterland dal 14 al 17 luglio, lasciando la Toscana.

Il Salento Festival sarà inaugurato il 13 luglio da Nicola Piovani e L'Orchestra Sinfonica della Fondazione ICO “T. Schipa” della Provincia di Lecce con l'esecuzione di “Padre Cicogna”, racconto sinfonico su versi di Eduardo De Filippo. Voce recitante Luca De Filippo.
Imperdibile la data del 20 luglio, quando andrà in scena l'omaggio al grande Ennio Morricone, con l’esecuzione delle sue musiche più belle ed una mostra di suoi manoscritti e partiture, realizzata in collaborazione con Roma Sinfonietta, che sarà inaugurata dallo stesso compositore il 19 luglio.

Ma il Salento Festival non si ferma solo alla musica, chiamerà a raccolta anche artisti dal mondo della danza, della letteratura e dell'arte contemporanea, dado vita a pregievoli collaborazioni, come quella con il Festival di Spoleto e con il Museo Maxxi di Roma.
A conclusione del Festival, il 30 luglio un appuntamento imperdibile: Gigi Proietti e l’Orchestra Sinfonica di Lecce in “Pierino e il Lupo” e un omaggio al grande Petrolini.

"Il Salento ha dunque il suo festival, una rassegna culturale destinata a caratterizzarlo, non un semplice cartellone di eventi ma un vero e proprio “sistema culturale”, come lo definisce la stessa VicePresidente della Provincia: “iniziative per tutti i target, dai giovani ai meno giovani, incontri letterari, rock, moda, musica classica e contemporanea".

Veramente interessante la possibilità di avvalersi della SalentoFestivalCard, grazie alla quale si potrà usufruire di numerose agevolazioni e sconti. Controlla il sito della Provincia di Lecce www.provincia.le.it a partire dal 15 marzo 2011 e troverai tutte le novità.