Nucleare in Puglia

Nucleare

Gli impegni per i candidati alla Presidenza della Regione Puglia aumentano in continuazione. Rocco Palese alle 15,30 sarà a Roma per registrare una puntata della trasmissione di Anna La Rosa, Telecamere.

Nichi Vendola pubblica un'intervista rilasciata sul quotidiano Repubblica. Al giornalista Piero Ricci commenta le ultime decisioni prese in Consiglio regionale, sulla stabilizzazione di oltre ottomila precari nella sanità e di mille altre persone tra irrigui e forestali. Il tema della sanità è un punto su cui verterà la campagna elettorale, ma a tenere banco sarà anche l'argomento energie alternative e nucleare. Si è diffuso su Fb lo spot di Vendola "La Puglia migliore" che informa sulla produzione dell'energia pulita. Dalla sinistra no secco al nucleare in Puglia, mentre Rocco Palese, sul suo sito, rilascia una dichiarazione: “Sono favorevole al ritorno dell’Italia al nucleare, ma dico no ad una centrale e ad eventuali parchi tecnologici di stoccaggio di rifiuti radioattivi in Puglia”. Però sulla sua bacheca Fb scrive: "In Puglia tutti insieme diciamo no ad una centrale nucleare".
Adriana Poli Bortone fa sentire la sua opinione con un comunicato nel quale afferma: "Sono contraria alla costruzione di centrali nucleari nella nostra regione - e poi incalza - c'è qualcosa che non torna: da un lato si afferma che saranno tenute in considerazione le istituzioni locali interessate e le popolazioni, dall'altro si fa finta di non vedere che al provvedimento varato manca il parere della Conferenza unificata" e tira in ballo il Ministro Fitto, Palese e Vendola.
Il modo nuovo di comunicare sui social network permette a tutti gli utenti un dialogo diretto con gli interessati, consente di lasciare i propri messaggi, belli o brutti. Le proprie opinioni lasciate sulla bacheca del candidato, danno la possibilità all'elettore di accorciare le distanze tra lui ed il politico. Guardando tutti i post dei tre candidati, oltre a leggere le attestazioni d'affetto, non mancano messaggi lasciati da chi ha una fede politica diversa e che vuole stuzzicare e mettere il dito nella piaga. Come ad esempio sul profilo di Adriana Poli Bortone, dove un ragazzo ha pubblicato la notizia del mancato avvio del filobus, o su quello di Rocco Palese, sul quale Vendola viene presentato come uno smemorato.