Brivio stregato da Olivera: "E' davvero forte"

Brivio stregato da Olivera: "E' davvero forte"

Davide Brivio è uno che pensa in grande. Il terzino sinistro milanese arrivato a luglio nel Lecce in comproprietà dal Vicenza ha le idee ben chiare su cosa si aspetta dalla stagione che verrà indossando la maglia giallorossa: "Da questo campionato dal punto di vista personale mi aspetto di fare bene con la maglia del Lecce, mentre come squadra per ora dobbiamo solo pensare a salvarci e le nostre concorrenti sicuramente saranno le neo-promosse in serie A".

Brivio ritorna sulla prova del Lecce contro il Piscicci e la Salernitana nel "Memorial Michetti", un test a suo parere per niente incolore: "Stiamo lavorando in maniera pesante in questi giorni e questo non ci ha permesso di essere al top fisicamente e anche il terreno da gioco non era dei migliori, ma dal test di ieri si è potuto comunque capire che stiamo lavorando bene e questo è un buon punto da cui ripartire per il futuro".

Il calciomercato in casa Lecce potrà riservare ancora delle gradite sorprese con dei graditi rinforzi: "Sicuramente arriveranno altre pedine come si legge sui giornali, ma noi dobbiamo pensare solo a lavorare e chiunque verrà a rinforzare la squadra sarà il benvenuto".

Il ventiduenne difensore giallorosso ha parole di elogio per l'attaccante uruguaiano Ruben Olivera: "Mi ha impressionato positivamente, lo conoscevo già come giocatore, mi ero allenato con lui al Genoa, sapevo che era molto forte, ma vederlo giocare da vicino mi ha dato l'ulteriore conferma".

L'ex Under-21 dice la sua anche sul Milan, squadra che il Lecce incontrerà alla prima giornata di campionato: "Sicuramente non sarà una partita facile e dobbiamo mettercela tutta, ma in serie A tutte le gare sono difficili e devi dare sempre il massimo".