Giacomazzi è quasi sì, si stringe per Sgrigna

Giacomazzi è quasi sì, si stringe per Sgrigna

Si inizia a delineare il Lecce che verrà. Una squadra che perderà molti degli elementi che sono stati i protagonisti della promozione in serie A.

Nella giornata di oggi, è previsto l’incontro definitivo per definire il rinnovo del contratto di Guillermo Giacomazzi.

Le due parti si sono riavvicinate e dovrebbero, quindi, arrivare ad un accordo economico e il capitano dovrebbe firmare un triennale.

Giuseppe Vives è corteggiato dal Toro e nell'affare si potrebbe inserire Di Michele, ma si ha la sensazione che il centrocampista di Afragola rimanga ancora nel Salento, anche perché ha dichiarato di voler chiudere la carriera nel Lecce.

Sempre per il centrocampo, si è dovuto rinunciare a Silva per la restrizione sugli extracomunitari ed i vertici di Vai Templari sono al lavoro per trovare un degno sostituto per rinforzare quella zona nevralgica del campo.

Per l'attacco si vuole riportare in giallorosso Guido Marilungo, il Lecce pare abbia presentato alla Sampdoria un'offerta di 2 milioni di euro circa per la metà del cartellino della punta marchigiana.

Per un ritorno di David Di Michele nel Salento l'unico problema resta l'ingaggio elevato del giocatore, una cifra che il Lecce non può sostenere e per questo si allontana la possibilità di un suo futuro in giallorosso.

Baclet è sempre più vicino ad essere dirottato al Vicenza, ma pare che la punta francese abbia dimostrato qualche titubanza al trasferimento in terra veneta.

Il francese è corteggiato dal Pescara e anche da molte squadre che militano in Prima Divisione.

Si stringe con il Vicenza per il laterale difensivo mancino Davide Brivio e per il compagno di squadra Alessandro Sgrigna, ma le parti sembrano ancora distanti.