Lecce diventa capitale del Festival Internazionale del Film Turistico

Lecce diventa Lecce capitale del Festival Internazionale del Film Turistico

Il Festival Internazionale del Film Turistico, alla sua 46 edizione, approdato per la seconda volta a Lecce, ha scelto la Capitale del Barocco e l’hinterland salentino come sede permanente della manifestazione.

L’annuncio è stato dato dal nuovo direttore del festival Antonio Primiceri e dal Patron del Festival Antonio Conte che, unitamente al Presidente dell’ITCO (Il Comitato Internazionale di Coordinamento di tutti i Tourfilmfestivals, il croato Vojko Plestina, hanno deciso che a Lecce si trasferirà anche questo importante organismo.

Questo anche per il gradimento e l’accoglienza che per il festival hanno dimostrato sia la Regione Puglia con il governatore Vendola, che ha inviato a tutti i partecipanti italiani e stranieri un suo messaggio di saluto, come pure il Commissario dell’APT Stefania Mandurino, il presidente della Provincia Antonio Gabellone, il sindaco Paolo Perrone.

Un successo oltre le aspettative l’evento leccese, che ha visto la partecipazione di oltre trecento films presentati al concorso e che, la giuria, presieduta dal regista Enzo Pascal Pezzato ne ha selezionati centoventi che sono stati presentati al pubblico anche con proiezione all’aperto nello splendido atrio di Palazzo Adorno con la splendida cornice della Chiesa di Santa Croce, oltre che nei saloni del Grand Hotel Tiziano.

Grandi ovazioni e consensi da parte del pubblico presente alle proiezioni e dei numerosi ospiti italiani e stranieri del festival per due bellissimi film che hanno ricevuto il Grand Prix Italia, il primo “Omaggio a Roma” del grande regista Franco Zeffirelli e il secondo“Fryderyk 2010” realizzato per l’anno di Chopin dal regista polacco Piotr Slavinski.
Successo anche del film realizzato dall’Ente per il turismo delle Seychelles, Ospite d’Onore della Manifestazione, “Seychelles, un altro mondo”, che ha ricevuto anche il premio per il turismo sostenibile.