La Puglia costruisce l'audiovisual del futuro

La Puglia inizia a formare le sue maestranze in materia di audiovisivo e dopo essere diventata protagonista di set cinematografici si muove nella direzione strategica che prevede l'unione di tutte le competenze espresse dal territorio.
L'obiettivo è quello di portare a valore il network regionale costituito da figure professionali e associazioni culturali che nel tempo hanno creato un bagaglio di esperienze condivise ed oggi spendibili nel confronto con altre realtà produttive. Se ne è parlato questa mattina alla Fiera del Levante 2016 nell'ambito del workshop tematico interregionale Puglia - Veneto "Politiche formative per il supporto dell'audiovisual e spettacolo pugliese: creazione di un network regionale competitivo nel mercato internazionale".
L'incontro che rientra nelle attività programmate dall'Osservatorio Regionale dei Sistemi di Istruzione e Formazione nel calendario dell'ottantesima Campionaria a Bari, ha anticipato ai partecipanti i possibili scenari futuri in termini di internazionalizzazione. Il dialogo Puglia-Veneto, rappresentato dall'intervento di Elena Donazzan, assessore all'Istruzione della Regione Veneto, è stato sottolineato dall'Assessore alla Formazione e Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo: "Il workshop di oggi ci ha consentito di fare il punto insieme ad alcuni dei protagonisti del network regionale. Oggi abbiamo necessità di dedicarci alla formazione di nuove figure professionali che ci consentano di creare indotto nel territorio senza cercare maestranze altrove, anche in campo cinematografico, ma senza dubbio valorizzando lo scambio con quei territori, ad esempio il Veneto, la cui azione progettuale si sta concretizzando."

Dopo i saluti istituzionali dell'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Loredana Capone, al tavolo dei relatori si sono susseguite le testimonianze virtuose di Domenico Laforgia direttore alla Formazione della Regione Puglia, Vincenzo Bellini dirigente del Dipartimento Puglia Creativa, Fabio Tolledi presidente di Astragali Teatro, Maurizio Sciarra Presidente di Apulia Film Commission. Al termine dell'incontro abbiamo incontrato Claudia Claudi dirigente dell'ufficio regionale pugliese innovazione della formazione che ha messo in evidenza l'importanza di questa fase di sperimentazione e investimento per raccogliere le competenze future.