#OggicucinaRosa: La Cuddhura o Puddhica salentina

Oggi preparo la "cuddhura", un pane dolce decorato con uova sode, tipico della domenica di Pasqua e del giorno di Pasquetta. Lo farò nelle tre forme più in uso, la "pace", lu "panarieddhu" e la "cuddhura" a forma di corona (ciambella).

#salentowebtv Siamo pronti a riscoprire un'altra antica ricetta del #Salento tradizionale grazie al blog...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Mercoledì 24 febbraio 2016

Gli ingredienti sono semplici e rivisitati da me, il risultato è di sicuro successo e permetterà di abbellire la tavola di Pasqua con un tocco di tradizione.

#salentowebtv #OggicucinaRosaGli ingredienti per preparare la "cuddhura"? Ecco la ricetta del blog di Salentoweb.Tv...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Mercoledì 24 febbraio 2016

La "pace" e "Lu panarieddhu" possono essere utilizzati alla stregua di veri e propri segnaposto per ogni commensale, mentre la "cuddhura" a corona può diventare un originale centrotavola.

#salentowebtv #OggicucinaRosaDopo aver mescolato tutti gli ingredienti e aver reso l'impasto omogeneo e morbido, la...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Mercoledì 24 febbraio 2016

La parola Cuddhura deriva dal greco antico "Kouloùrai" che significa appunto corona, è una forma assai diffusa nel Salento e in tutto il meridione. Nell'impasto, prima di infornare la teglia con le tre forme di pane dolce, si incastonano le uova sode, sempre in numero dispari, simbolo di rinascita e prosperità.

#salentowebtv #OggicucinaRosaQuesta settimana la ricetta ritrovata dalla nostra amica Rosa tra quelle del #Salento...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Giovedì 25 febbraio 2016

Un pane simile viene preparato a Creta in occasione della Pasqua Ortodossa. Da noi le forme sono varie: il cestino "panarieddhu o scarcella", lu "gaddhuzzu" e la "pupa".
La cuddhura era il dono dei fidanzati alle "zite" nel giorno di Pasqua. In alcune zone del Salento lo stesso pane viene chiamato ancora oggi "puddhica" che deriva dal latino "pulluceo": pane che si offre.
Passeggiando in Via dei Perroni a Lecce, sotto Porta San Biagio, sollevando lo sguardo si noterà che sul portone di un palazzo antico c'è un angelo raffigurato nell'atto di stringere tra le manine un pane a corona che porge ai passanti.

#salentowebtv #OggicucinaRosaOra che le nostre forme di pane dolce sono pronte, disponiamole su una teglia ed...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Giovedì 25 febbraio 2016

LA RICETTA

Questi sono gli ingredienti necessari per preparare la Cuddhura:
- mezzo chilo di farina
- un pizzico di sale
- tre cucchiai di zucchero
- mezzo panetto di lievito che va sciolto dentro 200 ml di latte appena intiepidito
- 40 gr di burro
- un uovo.

Procedimento:

Versare la farina in una terrina e mescolare insieme all'uovo, sciogliere il panetto di lievito al latte e aggiungere all'impasto insieme al burro, allo zucchero e al pizzico di sale.
Quando l'impasto è omogeneo e morbido far lievitare per circa un'ora, coprendo tutto con un canovaccio. In questo modo il lievito prenderà forza e sarà facile successivamente lavorare l'impasto.
Infornare per tre quarto d'ora abbondanti.