Lecce Albinoleffe 2-1. Le pagelle

Lecce Albinoleffe  2-1. Le pagelle

LECCE (4-3-1-2)
Rosati 6: Per niente impegnato nel corso del primo tempo, nel recupero salva su Cristiano a pochi passi dalla porta. Non può dire no a Bombardini.

Angelo 6: Partita a due facce: brutto primo tempo, dove sbaglia molti palloni e non riesce ad illuminare, come al suo solito, i compagni. Di tutt'altro spessore la ripresa, dove fa vedere quello che sa meglio fare, spingendo a dovere sulla fascia destra.

Ferrario 6: Insieme ai compagni di reparto, si perde Bombardini in occasione dello 0-1, ma per il resto è roccioso dietro e ci mette sempre il fisico. Decisamente più sicuro nella ripresa.

Fabiano 6: Alterna buoni interventi a qualche disattenzione di troppo, ma risulta quasi sempre efficace e decisivo. Nella ripresa ci prova con una sassata dalla distanza.

Mesbah 6.5: Buona prova: troppe palle perse nel primo tempo, ma nella ripresa sono incredibili le sue sovrapposizioni, mette dentro un'infinità di palloni per i suoi e tenta anche l'azione personale di sinistro. Da un suo calcio d'angolo nasce il gol dell'1-1 di Marilungo.

Munari 6: Non brilla, ma è in forma e si vede. Quando può si lancia più volte in volate offensive che dimostrano che ha la gamba giusta. A centrocampo è diligente. Si male intende con Ferrario in occasione del gol di Bombardini.

Vives 6: Partita accorta. Rallenta la manovra lombarda in fase di possesso, ma è molto efficace in fase di rottura. Cresce nel secondo tempo, ma come del resto tutta la squadra.

Giacomazzi 6: Non è questa la sua giornata migliore, a causa di qualche problemino fisico, ma ci mette tutto il cuore e la grinta per mantenere a galla la baracca. E, a tratti, ci riesce. Prova anche ad impensierire Layeni.

Di Michele 6: Non segna, ma ci va vicino nel finale del primo tempo. Meno "illuminante" del solito, ma generoso come sempre. Ci mette lo "zampino", insieme a Mesbah, nell'azione che ha mandato in gol Corvia. Esce per Schiavi.

Marilungo 7: Uno dei migliori in campo. Mette a segno il suo tredicesimo gol stagionale, sfruttando al meglio un erroraccio di Layeni. Palla al piede risulta imprendibile, il suo piede scocca tiri e assist molto pericolosi per gli avversari. Un po' sprecone, ma è sempre un'arma in più.

Corvia 6. 5: E sono 16. Una rete decisiva che regala la vittoria al suo Lecce, qualche occasione di troppo sbagliata e tanto movimento lì davanti. Generoso.

Schiavi (75' st) sv

Mazzotta (78' st) sv

Baclet (88' st) sv