Corvia: "Andiamo ad Empoli per i tre punti"

Corvia: "Andiamo ad Empoli per i tre punti"

Non ha mai smesso di crederci, anche quando erano in pochi a farlo e ora che la serie A non è più un lontano miraggio, Daniele Corvia, è sempre più soddisfatto della scelta fatta in estate. L'attaccante romano, undici reti nel campionato in corso, arrivato nel Salento con il calciomercato estivo dall'Empoli (ma il cartellino era di proprietà del Siena) è uno degli ex della prossima sfida che vedrà impegnati i giallorossi al "Castellani" contro gli uomini di Campilongo: "Ad Empoli sono stato bene e anche a livello personale ho dei bei ricordi: siamo arrivati ai playoff, ma sfortunatamente con il Brescia non siamo riusciti ad andare in serie A".

Dopo il gol che ha regalato i tre punti nel derby al Lecce, Corvia spera di partire titolare nella partita contro la sua ex squadra: "E' naturale che venerdì vorrei scendere in campo dal primo minuto, ma mi metto a disposizione del Mister come sempre e sarà lui a decidere. Non mi sono mai sentito una riserva e sono stato sempre tranquillo, anche nelle occasioni in cui sono partito dalla panchina e farò sempre così".

L’Empoli è una squadra che in casa non ha mai perso nel campionato in corso e che vanta di undici vittorie e quattro pareggi tra le mura amiche: "Noi andremo al "Castellani" per cercare i tre punti, loro in casa quest’anno non hanno mai perso e noi andiamo lì per giocarcela, ma dobbiamo stare molto attenti perché hanno dei giocatori esperti che in qualsiasi momento possono metterti in difficoltà. Sono una squadra che gestisce bene il pallone, si chiudono a dovere e creano molte occasioni in attacco".

Ad inizio campionato quasi nessuno credeva in un'annatta che avrebbe portato il Lecce verso la A, ma il bomber romano, fin dalle prime partite, ci ha sempre sperato: "Quando sono arrivato questa estate ho capito che questa squadra, anche se non possedeva degli elementi di spicco, era un gruppo che poteva fare la differenza, mentre quando c'era Papadopulo anche se abbiamo conquistato la A eravamo meno gruppo, quindi, ho subito intuito che era l'anno giusto. Il mese di aprile sarà decisivo per noi perché abbiamo quatto scontri importanti, ma se prendiamo tre punti ad Empoli nelle prossime partite possiamo gestirci meglio".

E' proseguita oggi la preparazione dei giallorossi, in vista della partita di venerdì contro gli azzurri. Si sono allenati a parte Belleri e Giuliatto.

Gigi De Canio ha provato varie soluzioni tattiche, ma contro l'Empoli molto probabilmente riproporrà l'ormai collaudato 4-4-2 iniziale.

Il centrocampista napoletano, Giuseppe Vives, sarà assente per squalifica e il tecnico di Matera potrebbe far partite titolare l'ex Toro Massimo Loviso (in ballottaggio con il giovane Bertolacci).

Domani la rifinitura a porte chiuse al Via del Mare e subito dopo la partenza per la Toscana.