10 gennaio 2012: Lecce Città di Gusto

10 gennaio 2012: Lecce Città di Gusto

C'è chi vuole immaginare una città nuova, che recuperi il gusto come fulcro del suo agire pubblico. Una città che rivaluta con creatività le sue identità, per riscrivere i canoni della accoglienza turistica strutturata intorno alla Ristorazione e alla Enogastronomia.

Ne discuteranno a Torre del Parco (Lecce) il 10 gennaio alle ore 18.30, Carlo Salvemini, Candidato alla Primarie del centrosinistra e Dario Stefàno, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia con Vittoria Cisonno, presidente del Movimento Turismo del Vino, Maurizio Guagnano, operatore Culturale Luigi Derniolo, Artigiano. Modera Claudio Scamardella, direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia.

L'idea è quella di una città di gusto, inteso come piacere della Cultura, quale occasione di condivisione collettiva, di rivitalizzazione urbana ma anche sociale.
Una città, dunque, capitale di gusto, di un nuovo senso estetico cioè, capace di valorizzare le tradizioni locali più autentiche, e dunque l’Artigianato quale traccia identitaria delle sue radici culturali ed artistiche.

Tre direttrici per “ripensare” una nuova dimensione urbana, fondata sul Gusto, e dunque sulla Qualità, sulla Bellezza, sulla Storia, sul Patrimonio di Valori che rendono Lecce un unicum per le sue straordinarie potenzialità e opportunità di crescita.

È una iniziativa del Movimento "La Puglia per Vendola"