Internet, italiani poco attenti alla sicurezza. Il 16% frodati, uno su tre lamenta "abuso" account

Il rapporto degli italiani con il mondo del web? Sicuramente poco attento e scupoloso. Il 16% degli utenti internet ha subito almeno una volta la violazione dell'accesso ai vari servizi web, subendone nel 35% dei casi un danno.

E' il risultato si un'indagine condotta da Cpp Italia, specializzata nella tutela dei dati personali. Il 30% ha lamentato l'uso fraudolento dell'account di posta elettronica, messenger (o altre chat) o della propria pagina social network.

Il 2% ha subito, infatti, danni economici limitati a 100 euro, mentre per 3 intervistati su 100 i danni sono stati entro i 1000 euro.