Gallipoli: doppio allenamento a Chianciano

Gallipoli: un solo allenamento a Montecatini

Le tre sconfitte consecutive hanno lasciato un segno in casa Gallipoli. Beppe Giannini per preparare in estrema tranquillità la delicata sfida di sabato prossimo in casa dell' Empoli -che vanta di 10 vittorie e 3 pareggi tra le mura amiche del "Castellani"- ha deciso di portare la sua squadra in ritiro a Chianciano Terme.

La comitiva giallorossa ha lasciato ieri il Salento in treno da Lecce e una volta arrivata a Roma, si è trasferita in pullman in terra Toscana.

Sono 22 i giocatori convocati dal tecnico giallorosso per la sfida contro gli uomini di Campilongo, sono rimasti a casa per scelta tecnica l'estremo difensore Matias Garavano e il trequartista Leandro Depetris.

Nel corso della mattinata di oggi, alle ore 9.30, i galletti hanno svolto una leggera seduta d'allenamento presso la struttura sportiva di Montecatini e nel pomeriggio sono rimasti a riposo.

Tutti i convocati si sono allenati, escluso il centrocampista Flavio Lazzari, bloccato da un risentimento muscolare alla coscia sinistra, e Christian Sosa (fermato per una giornata dal giudice sportivo).

Prima della partenza per il ritito il centrocampista romano, Manuel Mancini, ha detto la sua sulle tre sconfitte di fila del suo Gallipoli: "Purtroppo contro Vicenza ed Ancona siamo incappati in due partite storte, mentre con il Padova siamo scesi in campo con lo spirito giusto e meritivamo di più. Ora sabato incontreremo l'Empoli -continua il mediano giallorosso- e per noi non sarà facile perchè sono una squadra imbattuta in casa e speriamo che questo ritiro ci porti bene".