Lecce-Udinese: le pagelle. Super Bertolacci, Di Michele è un fiume in piena

Lecce-Udinese: le pagelle. Super Bertolacci, Di Michele è un fiume in piena

Per la cronaca, la sintesi, i commenti a caldo, le pagelle di Lecce-Udinese e tutte le notizie sull'U.S. Lecce c'è: http://www.leccecalcio.tv/, la web tv di SalentoWebTv interamente dedicata ai giallorossi.

(di Carmen Tommasi)- Rosati 6.5: Concentrato. Partita attenta, anche se le punte avversarie, oggi, non lo hanno disturbato più di tanto. Nel primo tempo dice no a Di Natale e nella ripresa c'è sulla telefona di Sanchez.

Tomovic 6.5: Attento. Non si lascia impressionare dalla velocità delle punte ospiti e le contiene alla meraviglia per tutti i 90' minuti di gioco. Bravo anche quando fa "salire" la squadra.

Fabiano 7: Puntiglioso. Anche il brasiliano non concede nulla all' attacco friulano e prova anche a sorprendere dalla distanza Handanovic.

Ferrario 7: Deciso. Contiene senza nessun problema gli attaccanti bianconeri. Il migliore del reparto arretrato giallorosso.

Mesbah 6.5: Determinato. Tampona alla grande con tanto movimento e corsa le avanzate di Isla. Attento a farsi trovare pronto nel far ripartire i suoi.

Munari 6.5: Lucido. Gara di grande temperamento a centrocampo con un pressing asfissiante sui portatori di palla avversari. Prezioso anche in copertura, quando va a dare una mano sugli esterni.

Vives 7: Leader. E' lui, oggi, il capitano. Lotta con grande efficacia dall'inizio alla fine nella zona mediana del campo e smette di farlo solo all'87' quando esce in favore di Grossmuller. E scusate, se è poco.

Bertolacci 7.5: Inchinatevi. Mette a segno una doppietta, la prima in serie A, che regala ai giallorossi tre punti preziosi in classifica e riapre il discorso salvezza. Per il resto, pressa Inler e gli concede davvero pochissimo. E' proprio il caso di dire: attenzione al ragazzino.

Olivera 5.5: Spento. Prova a sdoppiari sia in fase di copertura sia nell'impostare le ripartenze dei suoi, ma oggi appare il meno brillante tra i giallorossi. Forse perché Armero è uno degli avversari più reattivi dei friulani.

Jeda 6.5: Generoso. Partita di grande carattere quella sfoderata, oggi, dall'ex Cagliari. Sfiora il raddoppio con un bel pallonetto e poi serve a Bertolacci la palla per il 2-0. Al 87' esce per Brivio e il "Via del Mare" lo applaude.

Di Michele 7 Vulcanico. Dopo quattro giornate di stop, "Re" David è tornato. Non segna, ma è una costante spina nel fianco della difesa friulana. Le sue percussioni mettono in crisi tutto il reparto arretrato ospite. Al 48' proprio da una sua respinta corta all'indietro, nasce la rete del vantaggio di Bertolacci. Questo e tanto altro. Lascia il posto a Corvia e lo stadio leccese lo "inonda" di applausi.

Brivio s.v.: In campo solo dal 76' al posto di Jeda. Non giudicabile.

Corvia s.v.: In campo solo dal 86' al posto di Di Michele. Non giudicabile.

Grossmuller s.v.: In campo solo dal 77' al posto di Vives. Non giudicabile.

Udinese: Handanovic 6; Benatia 5.5, Zapata 6.5 (Dal 27’st Cuadrado 5.5), Domizzi 4.5 ; Isla 5.5, Abdi 5.5 (Dal 15’st Denis), Inler 6, Asamoah 5.5, Armero 5.5 (Dal 37’st Pasquale 5.5); Di Natale 5, Sanchez 5.5.