Fitto sull'immigrazione: "Serve un'atteggiamento responsabile"

Fitto sull'immigrazione: "Serve un'atteggiamento responsabile"

"La Puglia è impegnata da sempre sul fronte dell'immigrazione, penso che sarebbe un errore dividersi su polemiche inutili perchè l'ondata di fronte alla quale ci troviamo rappresenta un fatto epocale, potenzialmente superiore a quello degli anni passati. Ci vuole un atteggiamento responsabile, la Puglia parteciperà insieme come a tutte le altre regioni,cosi' come concordato al Ministero degli Interni con un programma nazionale": lo ha dichiarato il ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto sollecitato dai giornalisti a margine di una iniziativa al Comune di Bari.

"Siccome è immaginabile un esodo molto importante nei prossimi mesi - ha aggiunto il ministro - penso che sarebbe un errore oggi allarmarsi rispetto alle prime iniziative. La situazione a Lampedusa la vediamo tutti; sono iniziati i primi spostamenti ma il piano e' complesso e non va letto giornalmente rispetto alle singole scelte".

"Abbiamo sempre detto che quello dell'immigrazione -ha proseguito- non è un problema del territorio che per primo incontra il flusso migratorio. Deve essere assolutamente una valutazione molto più ampia. L'Europa deve su questo intervenire per garantire una gestione collegiale del problema. Le parole pronunciate poche ore fa dal presidente della Repubblica a Varese di condivisione delle linee e delle scelte che il governo, tramite il ministro Maroni, sta portando avanti -ha sottolineato Fitto- penso che siano il modo migliore per proseguire un'azione che dia una risposta adeguata al tema dell'immigrazione".