Italiani "ridete": fa bene all'umore e alla circolazione

Italiani "ridete": fa bene all'umore e alla circolazione

Ridere è teraupetico. Fa bene allo spirito, ma anche al corpo. Si è parlato spesso del valore terapeutico della risata, tanto che la clown-terapia insegnata da Patch Adams ormai ha un suo ruolo nella medicina ufficiale.

Oggi si scopre che una bella risata "di pancia" aiuta persino a rimarginare le ferite, soprattutto quelle degli arti inferiori, meglio degli ultrasuoni e di altre tecniche all'avanguardia.

Lo sostengono gli esperti dell'università di Leeds(Gb), che hanno realizzato uno studio scientifico su 337 pazienti, pubblicato sul "British Medical Journal".

Come spiega sulla rivista Andrea Nelson, che ha guidato l'indagine, il metodo migliore per curare i pazienti con ulcere degli arti inferiori è fasciarli strettamente e far seguire loro una speciale dieta alimentare abbinata a esercizi fisici e tecnologie ad hoc come gli ultrasuoni.

Eppure, hanno dimostrato i ricercatori, la risata fa altrettanto bene, se non di più ancora, perché stimola il movimento del diaframma che, a sua volta, facilita la circolazione del sangue in tutto il corpo e dunque la risoluzione delle ulcere.