Terremoto Giappone: la situazione è critica. 6.539 vittime, 10.000 dispersi

Terremoto Giappone: la situazione è critica. 6.539 vittime, 10.000 dispersi

Distrutto dalle conseguenze della catastofe naturale che l'ha investito prima con il devastante teremoto e poi con il violentissimo tsunami, il Giappone fa i conti con il bilancio delle vittime.

Il numero delle vittime confermate del terremoto della scorsa settimana - 6.539 - ha superato quello delle vittime del sisma di Kobe del 1995 (6.434 morti), secondo i dati diffusi dalla polizia giapponese.

I dispersi sono più di 10.000. In particolare ci sarebbero 5.321 morti e 9.329 dispersi. A queste terribili cifre si aggiunge quella dei feriti che sarebbero almeno 2.383. Altre fonti, citate dall'agenzia Kyodo, parlano di almeno 20.000 dispersi nella sola prefettura di Miyagi.

Sono per ora rimasti senza esito i tentativi di raffreddare i reattori della centrale di Fukushima. Il Pentagono ha inviato 9 esperti nucleari in Giappone e altri 450 sono pronti a partire.

Le autorità giapponesi hanno schierato circa 20 camion dei pompieri. Con questi mezzi hanno ripreso a tentare di raffreddare i reattori con i cannoni ad acqua. In particolare i vigili del fuoco e i militari si stanno concentrando sul numero 3, considerato il più pericoloso perche è alimentato dalla misela (mox) di ossido di uranio e di plutonio.