"4 Giugno 1944 - Roma Libera": i nove mesi dell'occupazione a teatro

"4 Giugno 1944 - Roma Libera": i nove mesi dell'occupazione a teatro

Compagnia Teatro Essere

4 giugno 1944, Roma Libera.

I nove mesi di occupazione, vissuti con dolore e comicità, in una Roma sorniona, sorpresa dalla guerra.

Autore:
Tonino Tosto.

Cast:
Susy Sergiacomo, Tonino Tosto, Sauro Rossini, Piero Ferruzzi, M. Grazia Corruccini, Lucia Tesei, Lucia Batassa, Flavia Di Domenico, Giuseppe Laudisa, Pino Leoni, Valeria Ceci, Francesco Lodato, Gianni Quinto, Daniele Sgambato.

Regia:
Tonino Tosto.

Musiche:
Danilo Pace.


Trama:
Roma Libera inizia il 19 luglio del ’43 (nella mattina del bombardamento di S. Lorenzo) e si conclude il 5 giugno del 1944 con la parata degli alleati liberatori.
Lo spettacolo racconta, tra filmati d’epoca, canzoni originali e scene di “normale” quotidianità, la vita di tanti vicoli e piazzette di Roma nei nove mesi di occupazione nazifascista della città. Sono situazioni a volte spesso di grande comicità, a volte di immensa tragedia: la guerra vista dal cittadino romano, sicuro di sé, sbruffone, ironico, padrone del centro dell’universo che con la sua apparente superiorità verso gli accadimenti, è sicuro che Roma non sarà mai bombardata.
La presenza di 4 bravissimi musicisti arricchisce in maniera suggestiva, grazie alle musiche originali in perfetto stile anni ’40, le particolari atmosfere di una Roma quasi scomparsa. Dai lustrini di un varietà frequentato da romani in cerca del divertimento prima dell’oscuramento, lo scorrere degli eventi è accompagnato da musiche, immagini e canzoni fino al momento di gioia incontenibile dovuta all’arrivo degli alleati angloamericani e alla ritrovata libertà.

I nove mesi di occupazione, vissuti con dolore e comicità, in una Roma sorniona, sorpresa dalla guerra.
In occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, il Gruppo Teatro Essere presenta, con il patrocinio dell'Anpi, dell'Upter e di Upter Solidarietà,

Il tutto andrà in scena al teatro dell'Angelo di Roma, dal 10 al 20 marzo.