Le pagelle di Lecce-Inter

(Carmen Tommasi)

Lecce (4-1-4-1)

Rosati 7.5: Clonatelo. Decisivo ed eccellente il suo intervento su Pandev, si ripete su Eto'o nella ripresa e per poco non riesce ad opporsi al tocco di Milito.

Rispoli 6: Volenteroso. Dalle sue parti l'Inter non si propone e lui ne approfitta per salire in avanti. Nel primo tempo ha una palla d'oro sul mancino per portare in vantaggio i suoi, ma spara troppo alto.

Gustavo 6: In crescita. Ha l'arduo compito di marcare Eto'o e se la cava senza troppi patemi, mentre va in affanno quando entra Milito. Quando c'è da spazzare, non si tira indietro.

Giuliatto 6: Attento. Partita di contenimento: nel primo tempo agisce senza particolari problemi, nella ripresa con Milito ha più da lavorare, ma lui regge fino alla fine.

Brivio 6.5: Buona la prima. Patisce l'esuberanza nerazzurra sulla fascia di propria competenza e rischia anche il secondo giallo in un paio di occasioni. Supporta alla grande le avanzate di Mesbah e sembra "intendersela" davvero bene con l'algerino.

Giacomazzi 6.5: Discreto. Meno ispirato e propositivo del solito in fase di impostazione, ma tiene comunque botta, anche se Obi di fronte è più dinamico. C'è da dire, però, che non molla sino alla fine.

Vives 6: Vivace. Insieme al capitano soffre la grinta di Obi e Zanetti , tocca a lui il lavoro sporco nella zona mediana del campo. E lo fa con il solito impegno e la solita determinazione.

Olivera 7.5: Super. Qualità e quantità per il centrocampo giallorosso: una delle migliori partite dal suo arrivo nel Salento. Stacca di testa imperioso su corner di Di Michele e mette a segno il primo gol stagionale.

Mesbah 7: Applauditelo. E' l'uomo in più dei giallorossi per almeno 60': spesso e volentieri Santon lo perde di vista e lui fa salire la squadra. Dalle sue parti arrivano i maggiori pericoli per la formazione di Benitez.

Di Michele 6: Generoso. Da il massimo ed anche di più per impensierire la difesa ospite. Calcia il corner del pari: per il resto è sempre importante e fondamentale per il gioco dei suoi.

Jeda 5.5: Sparagnino. Resta in campo per 65' ed ha un sola palla in avanti per provare la conclusione, ma il suo colpo di testa termina fuori.

Ofere (65' st) 6: Esuberante. Non si risparmia in avanti e detta il passaggio, ma non ha occasioni per provare la via del gol. Tiene botta a Lucio.

Coppola (82' st) s.v.: Pochi minuti per dare sostanza alla mediana giallorossa.

Piatti (86' st) s.v.

Inter (4-4-2): Castellazzi 6, Santon 5, Lucio 6, Cordoba 6, Chivu 5.5, Biabiany 5.5 (11' st Stankovic 6.5), Zanetti 6, Obi 6.5 (38' st Mancini sv), Coutinho 5.5, Pandev 4.5 (1' st Milito 7), Eto'o 6.5. All. Benitez.

Segui le ultime news sull'U.S. Lecce su http://www.leccecalcio.tv/, la web tv di Swtv interamente dedicata ai giallorossi.