Lotta al traffico di droga nel salento. Il bilancio della Guardia di Finanza di Lecce

Intervento Guardia di Finanza di Lecce

Contrasto alle organizzazioni criminali impegnate in traffici internazionali di droga, azione diretta verso gli spacciatori, individuazione di soggetti assuntori di sostanze stupefacenti. Le Fiamme Gialle leccesi fanno il punto sulla propria azione repressiva nel settore del traffico di droga segnando, a proprio favore, importanti successi.

Il quadro degli 807 interventi operativi nei primi 8 mesi dell’anno nel settore del contrasto alla diffusione di droghe, evidenzia per la rilevanza dei risultati ottenuti, l’esistenza di un dispositivo efficientissimo di arginamento delle penetrazioni criminali e di tutela della pubblica salute.

La lotta ai sodalizi criminali interessati alla gestione internazionale di droga ha portato allo sviluppo di numerose indagini e di interventi a terra ed in mare (con l’impiego di aerei, elicotteri, unità navali d’altura e costiera e pattuglie terrestri) che hanno consentito il sequestro di 2.558 chilogrammi di marijuana e l’arresto di 7 criminali responsabili dell’introduzione, via mare dall’Albania, della sostanza.

Nello stesso periodo sono stati arrestati altri 36 trafficanti in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare – nell’ambito della nota operazione “SUNRISE” - con la quale, si ricorda, è stato disarticolato un sistema criminale che aveva introdotto in Italia oltre 2.800 chilogrammi di marijuana. All’alta qualificazione del personale del Gruppo Operativo Antidroga, del Nucleo della Polizia Tributaria alla sede, si è poi utilmente affiancata l’azione dei Reparti aeronavali che con i propri mezzi hanno sviluppato una proficua azione d’intervento sul canale d’Otranto.

Nel contrasto allo spaccio sul territorio di sostanze stupefacenti, sono stati arrestati 23 soggetti e denunziati a piede libero altri 33 per aver ceduto cocaina, eroina ed altre sostanze per circa 200 grammi. In tale contesto sono stati individuate 224 piante di marijuana.

La capillare presenza sul territorio provinciale delle Fiamme Gialle ha consentito di intercettare, attraverso l’impiego di Baschi Verdi e unità cinofile (sono 5 i cani antidroga in servizio a Lecce ed ormai noti, per le loro importanti azioni, con i nomi: VALEX, NALA, LOD, LAGA, e TASKY) 523 soggetti detentori di sostanze stupefacenti segnalati alle Prefetture dei luoghi di residenza per le sanzioni o misure amministrative previste dalla legge.

Marijuana sequestrata a Palmariggi dalle Fiamme Gialle di Lecce
Operazione a Torre dell'Orso