Lecce: Guardia di Finanza. Scoperto un lavoratore in nero

Lecce: guardia di Finanza. Scoperto un lavoratore in nero

Nell’ambito della intensa ed articolata attività di contrasto al sommerso da lavoro e del lavoro irregolare, nelle ultime ore, i Finanzieri della Compagnia di Lecce hanno scoperto un lavoratore in nero, alle dipendenze di un commerciante della provincia.

Gli approfondimenti investigativi sono stati completati dalle dichiarazioni fornite dallo stesso lavoratore individuato, il quale ha confermato di svolgere inequivocabilmente con vincolo di subordinazione attività lavorativa alle dipendenze del commerciante, nonostante sia risultato privo di qualsivoglia posizione fiscale, contributiva ed assicurativa.

L’ imprenditore, segnalato all’I.N.P.S., all' INAIL ed alla Direzione Provinciale del Lavoro, adesso rischia sanzioni severe. La legge infatti, prevede, per ogni singolo lavoratore non regolarmente assunto, una sanzione che può variare dai 1.500 ai 12.000 euro, 150 euro per ogni giornata lavorativa prestata più un eventuale provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale da parte degli Organi competenti.