Lorieri coccola Rosati: "Contro il Milan ha fatto il suo dovere"

Lorieri coccola Rosati: "Contro il Milan  ha fatto il suo dovere"

(Carmen Tommasi) - Alcuni ricordi lasciano un tenero rimpianto, altri ritornano a vivere dolcemente dopo anni e altri ancora diventano protagonisti di una nuova ed entusiasmante avventura.

E' successo proprio questo a Fabrizio Lorieri, ex portiere e capitano giallorosso, che ha indossato la maglia del Lecce per quattro stagioni consecutive sempre da titolare, e che quest'anno è ritornato nel Salento con il ruolo di preparatore dei portieri.

L'ex estremo difensore di Massa con la maglia salentina ha conquistato due promozioni consecutive (dalla C1 alla B e dalla B alla A ) e nella stagione 1997-1998 è stato ancora titolare in Serie A, collezionando, però, in quel campionato una retrocessione.

Nella stagione 1998-1999, ha ottenuto in Serie B, un'altra promozione in massima divisione sempre tra i pali giallorossi.

Ora Lorieri ha 46 anni e qualche capello bianco in più rispetto ad allora, ma l'entusiasmo, il sorriso e la voglia di vincere sono sempre gli stessi, valori questi che cerca di trasmettere quotidianamente a Rosati, Benassi e Petrachi.

Il nuovo preparatore dei portieri del Lecce targato De Canio, è tornato a parlare della sconfitta del Lecce a San Siro e dei quattro gol incassati dall'estremo difensore di Tivoli: "Rosati contro il Milan ha fatto il suo dovere ed è stato protagonista di una buona partita, anche se sui gol presi si sono verificate delle situazioni strane. Naturalmente si può sempre migliorare, e noi lavoriamo con intensità e cura anche per questo".

Lorieri è soddisfatto anche di Benassi e Petrachi: "Benassi l'ho seguito in qualche partita nelle ultime stagioni e con il Perugia si è comportato molto bene; mentre di Davide sapevo molto meno e devo dire che è stato una bella sorpresa. Possiede delle buone qualità e le riuscirà ad esprime sicuramente. E' chiaro che tutti lavorano per giocare e non è facile restare fuori, ma si può crescere anche così. Davide merita soddisfazioni e in futuro le avrà".