Taviano e Sannicola in lutto: due morti sulle strade

Taviano e Sannicola in lutto: due morti sulle strade

L'asfalto è sempre più killer nel Salento. Donatello Liviello, 43enne centauro di Taviano, si è spento ieri mattina dopo una nottata di agonia in Ospedale.

Stesso fatale destino per Nicola Migali, 61enne di Sannicola, morto dopo l'incidente sulla strada che collega la discoteca Riobò al piccolo comune salentino.

Lo scontro è avvenuto nel corso del pomeriggio e sono state tre le auto coinvolte. Numerosi i feriti, tra questi anche alcuni bambini. Tre persone sono rimaste persino incastrate nelle lamiere, al punto che è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.

Migali era a bordo della sua Lancia Y insieme con il figlio di 24 anni, al momento ancora ricoverato.

Donatello Liviello è invece morto nella notte nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Casarano. Ieri sera, intorno alle 22,30, era stato coinvolto in un incidente all'altezza di Felline.

Liviello era a bordo della sua moto - una Honda - quando per cause ancora non note è andato a sbattere contro una Volvo.

Per il conducente dell'auto, un 44enne di Sannicola, solo lievi contusioni.

Sono apparse subito disperate, invece, le condizioni di Donatello Liviello: prima gli immediati soccorsi, poi la corsa a sirene spiegate verso l'ospedale di Casarano.

La lotta fra la vita e la morte, l'ha visto però soccombere circa quattro ore dopo.