Presentata la 13esima edizione de "La Notte della Taranta"

Melpignano

La conferenza stampa di presentazione della Notte della Taranta, tenutasi a Bari, indica che ormai è tutto pronto e sta per partire il più grande festival dedicato al recupero e alla valorizzazione della musica tradizionale salentina.
Il programma è stato stabilito ed i nomi degli ospiti e dei gruppi che si esibiranno nell'arco della manifestazione sono stati resi noti. Ora cresce, tra il pubblico dei tarantati, l'attesa di ascoltare le sonorità, gli arrangiamenti e le innovazioni musicali, apportate ai classici brani della musica popolare salentina, da Luigi Einaudi, il maestro concertatore e di scatenarsi ballando la pizzica, nello spazio antistante l'ex convento degli Agostiniani.

La data del concertone finale, a Melpignano, è fissata al 28 agosto; come di consueto, precederà l'evento, a partire dal 13 agosto, una serie di concerti itineranti nei comuni della Grecìa e per tutto il Salento. Il festival, è promosso e organizzato da Fondazione La Notte della Taranta, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e Istituto Diego Carpitella con il sostegno di Regione Puglia e Provincia di Lecce.
Gli ospiti per questa 13esima edizione saranno: la cantante portoghese Dulce Pontes; la greca Savina Yannatou; il dj e polistrumentista turco Mercan Dede; i salentini Sud Sound System, che tornano sul palco di Melpignano; Les Tambours Du Burundi; i Taraf de Haïdouks; Ballaké Sissoko. Sul palco del Concertone quest’anno sarà dato spazio anche alla danza tradizionale salentina che si alternerà a quella sufi.

In apertura del Concertone, che partirà intorno alle 19,30, come di consueto, i versi di Pierluigi Mele, poeta, autore e regista teatrale, seguito dall’esibizione di Joe Petrosino, vincitore del concorso Note per la Notte, dedicato a giovani band che rielaborano la musica popolare, realizzato in collaborazione con il Meeting delle Etichette Indipendenti nell’ambito del progetto La Taranta nella Rete. Ed ancora: Uccio Aloisi, affiancato dal gruppo Robba de Smuju e gruppi di cantori tradizionali.

Il Festival itinerante “La Notte della Taranta”, dal 13 al 26 agosto (con pausa il 15 agosto), alle ore 21,30, si svolgerà nelle piazze di Calimera, Carpignano Salentino, Castrignano de’ Greci, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Martano, Martignano, Sternatia, Soleto, Zollino, Alessano, Galatina e Cursi.
Si parte da Corigliano d’Otranto (venerdì 13 agosto) con l’esibizione di Calanti, Mario Salvi e i Cantori di Villa Castelli, Antonio Castrignanò che presenterà in anteprima i brani del suo secondo lavoro discografico “Mara la Fatìa”.
Tra i gruppi che animeranno i concerti itineranti ci saranno: Officina Zoè, Alla Bua, Tamburellisti di Torrepaduli, Arakne Mediterranea, Zimbaria, Menamenamò, Salentorkestra, Enza Pagliara, Ghetonìa, Daniele Durante, KamaFei, Bandadriatica ed interpreti di musica tradizionale provenienti da altre zone d’Italia, come il siciliano Mario Incudine e il Gruppo Terra e il calabrese Mimmo Cavallaro TaranProject. Info point 0832.821827 - www.lanottedellataranta.it - info@lanottedellataranta.it.

All’interno della manifestazione sarà presente uno spazio dedicato al Festival TNT, il primo evento nazionale dedicato ai Giovani Talenti Italiani, organizzato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani su mandato del Ministro della Gioventù Giorgia Meloni. Durante la Notte della Taranta, al grido di “Chi semina idee raccoglie talenti” uno street team distribuirà al pubblico più giovane migliaia di bustine di semi da coltivare. Il 28 agosto, a Melpignano, uno stand raccoglierà dal pubblico della Notte della Taranta tutte le segnalazioni delle eccellenze giovanili.
Per info: www.festivalTNT.it; www.gioventu.it; www.agenziagiovani.it/

In conferenza erano presenti Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia; l'assessore regionale alla Cultura e Mediterraneo, Silvia Godelli; Antonio Gabellone, Presidente della Provincia di Lecce; Massimo Bray, Presidente Fondazione La Notte della Taranta; Luigino Sergio, Presidente dell'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina; Ivan Stomeo, Presidente dell'Istituto Diego Carpitella e Sindaco di Melpignano; Sergio Blasi, Fondazione La Notte della Taranta; Sergio Torsello, Direttore artistico La Notte della Taranta; Paolo Di Caro, Direttore generale Agenzia Nazionale per i giovani.
E da tutti i sindaci dei comuni interessati dai concerti itineranti.