Riduciamo i rifiuti con “Ambientiamoci”

Riduciamo i rifiuti con “Ambientiamoci”

Fornire gli strumenti per gestire al meglio il passaggio dalla tassa sui rifiuti solidi urbani (TARSU) ad un sistema tariffario (Tariffa di Igiene Ambientale), fornire supporto per le varie problematiche connesse alla gestione dei rifiuti solidi urbani e programmare un’efficace informazione ambientale.

Sono questi gli obiettivi principali di "Ambientiamoci", progetto proposto da “TRAME” Studio Associato, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di San Donato di Lecce vincitore del bando Principi Attivi della Regione Puglia.

L’attuale normativa prevede l’obbligo di introdurre un sistema tariffario nella gestione dei RSU in sostituzione della vecchia tassa, fissa obiettivi per la raccolta differenziata e stabilisce i principi generali in materia di informazione ambientale.

L’obiettivo di “Ambientiamoci" è quello di dare un impulso tangibile alla riduzione dei rifiuti ed alla raccolta differenziata.

L’istituzione del sistema tariffario, peraltro obbligatoria per legge, è uno dei pochi metodi capace di ridurre concretamente i rifiuti urbani indifferenziati prodotti, grazie alla possibile riduzione degli esborsi per il cittadino proporzionalmente alla riduzione dei rifiuti urbani indifferenziati conferiti al servizio di raccolta.

Il raggiungimento di questi obiettivi è naturalmente legato anche alla preparazione di opportune campagne di comunicazione mirate alla conoscenza delle opportunità e degli obblighi del nuovo sistema tariffario e alle tematiche ambientali connesse.

Queste le fasi di realizzazione:
Fase I – (circa 4 mesi) destinata allo studio del territorio locale, del contesto normativo, del servizio di
raccolta rifiuti in uso nel comune ed alla “social inquiry” (indagine sociale) per verificare le conoscenze e le
credenze deI cittadini sul tema dei rifiuti.

Fase II - (circa 5 mesi) dedicata allo sviluppo del modello tecnico-economico e della campagna di
comunicazione mirata all’adozione del sistema tariffario.

In allegato il logo del progetto di cui SalentoWebTv è partner.