Castello Monaci: l’eccellenza inizia in vigna, mani nella terra e testa nel vino che verrà

La prossima degustazione organizzata dall’Associazione Italiana Sommelier di Lecce è prevista per venerdì 2 febbraio alle 19.30 presso l’Hotel Tiziano, la serata sarà condotta da Aldo Specchia e Fabrizio Miccoli, degustatori ufficiali e relatori Ais.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’azienda Castello Monaci di Salice Salentino e vedrà la presenza di Vitantonio e Luigi Seracca Guerrieri, rispettivamente presidente e brand ambassador dell’azienda, di Christian Srinzi, amministratore delegato e direttore tecnico GIV, e dell’enologo Leonardo Sergio.

In degustazione otto etichette:
***Kreos Igt Salento Negroamaro Rosato 2017 (in anteprima assoluta),
***Aiace Doc Salice Salentino Riserva 2007 – 2009 – 2014,
***Artas Igt Salento Primitivo 2010 – 2011 – 2015, e per concludere un’etichetta a sorpresa.

Il wine-tasting si concluderà con l’abbinamento dei vini protagonisti della serata alle eccellenze gastronomiche della Masseria Cinque Santi di Vernole e del salumificio Santoro di Cisternino.

Info sulla degustazione:
Numero massimo di partecipanti 50, pertanto gli interessati, al fine di garantirsi la partecipazione, sono pregati di curare la prenotazione durante i corsi o contattando esclusivamente Giovanni Bruno (responsabile eventi AIS Lecce) all’indirizzo di posta elettronica avvgiovannibruno1963@gmail.com o all’utenza 347.4847606.

Ripartono inoltre a grande richiesta le attività didattiche dell’Associazione Italiana Sommelier di Lecce.
I corsi di qualificazione professionale di primo e terzo livello avranno inizio infatti martedì 20 marzo, sempre presso l’Hotel Tiziano. Previsti per entrambi i livelli la sessione serale 20.00-22.15 e quella pomeridiana 16.15-18.30. Per informazioni rivolgersi al sommelier Aldo Specchia, responsabile della didattica della Delegazione AIS Lecce (347.7326512 - aldo.specchia@alice.it).