#OggicucinaRosa: Torta di mandorle di casa mia

La ricetta che vi propongo oggi mi ricorda i sapori ed i profumi di casa, per questo la chiamo anche "Torta di Nonna Rosina" nel ricordo di mia nonna che ha trascorso molto tempo della sua vita tra i fornelli.

Questa è una delle tante versioni salentine, in uso nelle zone del Sud Salento, della "Pitta dusce de mennule". Vi è una ricetta più elaborata dove si usano le mandorle senza pellicine e si farcisce con la perata. La versione di "casa mia", che continuo a preparare nei giorni di festa, è certamente tra le più antiche. Ho ritrovato una torta con lo stesso nome e gli stessi ingredienti, il medesimo aroma d'arancia, ma con molte più uova da un rinomato fornaio del Ghetto Ebraico di Roma, è il dolce tipico di Pesach (il periodo pasquale per gli Ebrei), in questo periodo, viene preparata senza l'aggiunta di lievito. Questo dolce è probabile sia arrivato da noi.

#Salentowebtv Toc, toc. Chi è? Luisa e Viviana. #OggicucinaRosa, il blog di Salentoweb.Tv dedicato alla cucina...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Martedì 16 febbraio 2016

Dagli ebrei siciliani e spagnoli, mi piace immaginare che dai forni delle giudecche, dalle piccole comunità di ebrei che vivevano stabilmente nei nostri paesi, interagendo con il resto degli abitanti, questa torta sia stata accolta nelle nostre consuetudini gastronomiche. Si può conservare più giorni, il tempo della Settimana Santa, se si prepara per Pasqua, e se si riesce a non mangiare prima, diventa ancora più buona.

Ecco la ricetta: 400 gr di mandorle con la pellicina con 3 mandorle amare in aggiunta, 300 gr di zucchero più vanillina, 50 gr di farina 00, mescolare il lievito Pan degli Angeli con la farina (una bustina meno un cucchiaino, 2/3 di bustina), cannella, chiodi di garofano, un cucchiaio di rum, 1 cucchiaio di marmellata di arance, la buccia di arancia e di limone grattugiata nel frullatore con le mandorle, mescolare tutto e versare in una teglia non troppo alta di circa 33 cm di larghezza, informare a 150 gradi per 30 minuti e 125 gradi per 15 minuti se non è cotta.

#salentowebtvEcco gli ingredienti della "Torta di mandorle di casa mia" che oggi la nostra amica blogger ci prepara e...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Martedì 16 febbraio 2016

Procedimento: Monti l'albume a neve poi mescoli i rossi d'uovo allo zucchero e agli aromi, unisci le mandorle tritate grossolanamente insieme alla buccia d'arancia e limone, facoltativo un cucchiaio di marmellata d'arancia fatta in casa. Aggiungi un cucchiaio di rum mescolare l'impasto e aggiungere gli albumi a neve. Poi si inforna a 150 gradi nella teglia di 33 cm di diametro per circa 20 minuti e se necessario a 125 gradi per altri dieci minuti. Mi raccomando: la farina va inserita dopo lo zucchero e prima delle mandorle.

#salentowebtv #OggicucinaRosa Durante le prime fasi di preparazione della "Torta di mandorle di casa mia", la nostra...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Martedì 16 febbraio 2016