Rassegna Stampa on line del 12 maggio

105 vittime in un incidente aereo a Tripoli

David Cameron, leader dei conservatori inglesi, si è insediato ieri sera a Downing Street, dopo aver ricevuto dalla regina l'incarico di formare il nuovo governo.

I numeri venuti fuori dalle urne impongono un'alleanza con i Liberaldemocratici di Clegg, che sarà il vice premier. E' la prima volta, dalla fine della seconda guerra mondiale, che in Gran Bretagna viene formato un governo di coalizione.

Alle sei di questa mattina, un aereo di una compagnia libica si è schiantato nell'aeroporto di Tripoli durante la fase di atterraggio. Sul velivolo, proveniente da Johannesburg, viaggiavano 94 passeggeri più 11 membri dell'equipaggio, tutti morti.

Nel centro di identificazione ed espulsione di Bari i diritti umani fondamentali vengono completamente ignorati. L'accusa è dell'Associazione "Class action procedimentale" che ha diffidato il prefetto e il ministro di Bari ad assicurare il rispetto degli standard minimi stabiliti dalla legge italiana, dal diritto internazionale e dalla giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.
Non è la prima volta che il centro del capoluogo pugliese finisce nell'occhio del ciclone.

Consiglio Comunale di Lecce. La maggioranza del Pdl approva il bilancio di previsione 2010 al termine di una estenuante e polemica seduta. Hanno votato contro le opposizioni del centrosinistra ed Io Sud, accusate dal sindaco Paolo Perrone di giocare allo sfascio.
Secca la replica di Rotundo: Perrone parla come un marziano, dice di aver ereditato una situazione disastrosa ma dimentica di esserne corresponsabile come assessore al Bilancio e Vicesindaco nelle amministrazioni precedenti. L'unica cosa che, per adesso, mette d'accordo tutti è la criticità dei conti delle casse comunali. Molto presto si potrebbe arrivare al rimpasto di giunta, di cui si parla da mesi: in pole position Nunzia Brandi, Lugi Coclite, Vittorio Messuti.