SalentoWeb.Tv per "La Notte dell'Extravergine a Ugento"

Una notte in campagna per la raccolta delle olive. Si svolge mercoledì 16, “La Notte dell'Extravergine”, originale formula della raccolta delle olive in località "Cisterna del serpe", a Ugento, presso un uliveto dell'azienda agricola Forestaforte di Gagliano del Capo.
Un esperimento “culturale” promosso da Coldiretti Lecce e concertata con l'Università del Salento, l'Ispa Cnr, il Multilab della Camera di Commercio, l'Università di Perugia e Unaprol, che testimonia la tendenza all'innovazione e l'entusiasmo che pervade gli imprenditori agricoli salentini, pronti a percorre sentieri avanguardistici.

A rafforzare il valore dell’iniziativa, le parole di Benedetto De Serio, direttore di Coldiretti Lecce, “iniziative come queste acquistano un valore sempre maggiore considerata la ormai programmata riduzione degli aiuti previsti dall'Unione Europea. È importante per gli olivicoltori salentini, dar vita a progetti ed eventi finalizzati in misura sempre maggiore alla conquista di mercati in grado di saper leggere la qualità dei prodotti".
Tra i promotori dell’iniziativa anche l'assessorato all'Agricoltura della Provincia di Lecce. "È importante, sostiene l’assessore Francesco Pacella, “che attorno alla nuova Pac si costruisca una olivicoltura innovativa, capace di sperimentare, di aggregare forze giovani ed entusiaste, ed è altrettanto importante che queste nuove sfide partano dal territorio di Ugento, da sempre sinonimo di olivicoltura di qualità".

Prima dell’appuntamento in campagna, il nuovo Museo Archeologico di Ugento ospita il convegno La nuova Pac non spegne gli entusiasmi dell'olivicoltura salentina - Nuove esperienze di raccolta per migliorare la qualità", che ospita interventi personalità autorevoli del settore olivicolo a livello nazionale.