XI Festival del Cinema Europeo: "Due vite per caso" unico film italiano in concorso

Due vite per caso

Nelle sale del Santa Lucia di Lecce in questi giorni del Festival del Cinema Europeo c'è "Due vite per caso" di Alessandro Aronadio, prodotto da Anna Falchi e il fratello Sauro e unico film italiano in concorso dell'XI edizione.

Li abbiamo incontrati e ci hanno parlato con entusiasmo di questo film che è stato anche presentato allo scorso Festival di Berlino, riscuotendo grande successo di pubblico.

Il regista ha voluto raccontare una storia che è stata ispirata da eventi drammatici, come i sanguinosi scontri del G8 di Genova,la morte di Carlo Giuliani o l'omicidio del poliziotto Filippo Raciti.

E'un film sulle casualità della vita che possono portare a degli eventi tragici che l'uomo non può evitare ma soltanto accettare con rassegnazione. Un film sulle diverse possibilità di una vita, cosa accadrebbe se le cose andassero diversamente da come vanno:quello che purtroppo non possiamo sapere nella realtà.

Ma è anche una storia sulla rabbia e la frustrazione giovanile, quella che si scatena quando si sente di non avere grandi occasioni, quando si combatte per ciò che si vuole ardetemente ottenendo soltanto umiliazioni e porte in faccia.

"Un prodotto che mi ha conquistata subito" ha dichiarato Anna Falchi "è importante investire sulle nuove promesse per chi come me nutre una grande passione per il Cinema."

Ci sono grandi aspettative da parte dei produttori per questo film che uscirà nelle sale italiane il 7 Maggio. Intanto sperano che sarà il primo film italiano a vincere l'Ulivo d'oro.

Sinossi:
Hai poco più di vent'anni e la tua vita è un supermercato di possibilità infinite, basta allungare la mano e scegliertene una. Dicono. Però una sera di pioggia la tua auto ne tampona un'altra, quella di due poliziotti in borghese, e tu finisci in questura perché non sei stato buono mentre loro ti pestavano. E da quella sera la tua vita non è più la stessa.

Cast:
Ivano De Matteo, Ivan Franek, Rocco Papaleo, Monica Scattini, Filippo Sandon, Lorenzo Balducci, Andrea Purgatori, Teco Celio, Sarah Felberbaum, Antonio Gerardi, Isabella Ragonese, Roberta Fiorentini, Tatti Sanguineti, Riccardo Cicogna, Niccolò Senni.

Il trailer.