Più Libri Più Liberi - Jurica Pavicic presenta "Il collezionista di serpenti"

Un padre dispotico non rinuncia al sogno di una famiglia allargata sotto lo stesso tetto (Secondo piano cielo). Un figlio adulto si confronta dolorosamente con l’invecchiamento e la malattia del proprio genitore (Dieci, nove). Un giovane appassionato di videogiochi viene reclutato in guerra come esperto di una moderna e potente arma militare (Il collezionista di serpenti). Un tifoso invalido di guerra e disoccupato racconta la storia del proprio Paese (La storia del calcio attraverso sette immagini). Un sindacalista esposto a minacce e intimidazioni sostiene le proteste dei lavoratori più deboli che rischiano di essere licenziati (Il cane sepolto). Un poliziotto di provincia si scontra con il fratello criminale (Pattuglia sulla strada).
Sono alcune delle emozionanti storie di gente comune raccolte in questo libro che svelano l’anima profonda della Dalmazia, un Meridione autentico e sfuggente allo sguardo distratto del turista spensierato, un angolo del Mediterraneo colmo di esistenze tradite, abbandonate o seppellite di cui sopravvivono solo inquietanti ricordi.

Il collezionista di serpenti di Jurica Pavicic (Besa editrice) verrà presentato sabato 8 Dicembre 2012, alle ore 17.00, a Roma presso il Palazzo dei Congressi in occasione della Fiera Più Libri Più Liberi.
Dialogherà con l'autore il giornalista Alessandro Leogrande e interverrà la traduttrice del libro Estera Miocic.

Nato a Spalato nel 1965, giornalista, saggista, romanziere, critico cinematografico e letterario, Jurica Pavicic è una delle voci più impegnate e note della Croazia post-comunista. È autore di cinque romanzi: Ovce od Gipsa(Pecore di gesso), 1998; Nedjeljnji prijatelj (L’amico della domenica), 1999;Minuta 88 (Ottantottesimo minuto), 2002; Kuća njene majke (La casa di sua madre), 2005; Crvenkapica (Cappuccetto rosso), 2006. Il collezionista di serpenti (2008) è una raccolta di dieci racconti, in parte già pubblicati su varie riviste e volumi collettanei croati.