Imbratta foto scuola Gallipoli su facebook, denunciato minore

Imbratta foto scuola Gallipoli su facebook, denunciato minore

Tutto intorno a facebook. Anche l'"istruzione".

Hanno imbrattato con scritte anche offensive i muri di una scuola di Gallipoli, ma "postare" le foto di quanto realizzato sui loro profili di Facebook, è costata loro l'identificazione e per uno di loro anche la denuncia.

Gli agenti della polizia sono risaliti agli imbrattatori, proprio cercando "in rete" eventuali riferimenti, ma non si aspettavano certo di trovare le foto, forse realizzate con l'autoscatto, dei responsabili in posa davanti al muro appena sporcato con uno spay blu.

Alle foto seguivano commenti di autocompiacimento e di plauso sia da parte loro che di altri "condividenti".

Le immagini ed i testi sono rimaste in rete solo qualche ora, perchè qualcuno ha intuito il pericolo di essere scoperti, ma ormai era troppo tardi.

Individuati e condotti al commissariato, in compagnia dei loro familiari, i ragazzi davanti all'evidenza dei fatti hanno fornito una ricostruzione dell'accaduto che ha portato alla denuncia di un 17enne, già denunciato lo scorso gennaio scorso per danneggiamento aggravato.