Coppie troppo "litigiose"? Un difetto che si impara da piccoli

Coppie troppo "litigiose"? Un difetto che si impara da piccoli

Siete puntigliosi, litigiosi, caparbi in amore o qualcosa di simile? Uno studio americano vi spiega il perchè.

Il fatto di essere un po' troppo puntigliosi e caparbi in amore sarebbe anche responsabilità dei genitori. Chi ha avuto, in età infantile, un buon rapporto con mamma e papà riuscirà infatti a ricomporre con più facilità i dissidi e le discussioni con il partner.

E' arrivato a queste conclusioni un team di ricercatori dell'University of Minnesota (Usa), dopo aver monitorato dall'infanzia all'età adulta un gruppo di bambini nati a metà degli anni '70. Gli scienziati hanno scoperto che, se un genitore ha aiutato il suo bimbo a controllare e dominare le emozioni negative, questi crescendo sarà più capace di gestire la propria contrarietà in occasione di una disputa su un certo argomento. Evitando di trasformare ogni occasione di divergenza di opinioni in un caso nazionale.

Ma anche in età adulta non è troppo tardi per migliorarsi sotto questo punto di vista, specialmente se si può contare su un partner emotivamente equilibrato. Come spiega il team di Jessica Salvatore, in particolare si è visto che le coppie ce la fanno a "reggere" anche solo se uno dei due partner è bravo a superare i conflitti. Insomma, basta che nella coppia uno dei due sia un bravo "negoziatore'" per far bene alla relazione.

Secondo i ricercatori la scoperta più interessante è proprio questa: il partner può temperare gli effetti di esperienze negative vissute nell'infanzia. Nella ricerca, descritta sulla rivista scientifica "Psychological Science", gli scienziati hanno osservato regolarmente un gruppo di piccoli che a metà degli anni '70 aveva tra 12 e 18 mesi.

I piccoli, una volta giunti all'età di 20 anni, sono stati osservati nella loro capacità di gestire i conflitti di coppia. Gli esperti hanno notato che alcune coppie hanno discussioni molto intense, ma ad un certo punto si concedono un momento di "transizione" (una sorta di decontaminazione) dedicandosi a un argomento su cui c'è accordo, superando in qualche modo il dissidio iniziale.

Questo avviene anche se le opinioni restano distanti. In altre coppie, invece, i partner tendono a fissarsi ostinatamente sulla propria opinione, senza riuscire a deviare dalle posizioni iniziali: in questi casi ogni discussione si chiude con un contrasto che, alla lunga, la coppia fatica a reggere.