Dal 4 marzo al cinema

Dal 4 marzo al cinema

Anche questa settimana facciamo insieme una rapida carrellata dei film in uscita. Questo venerdì si distingue per il ricco calendario!

Arriva The Fighter, un'appassionata cronistoria di un combattente, tra vizi privati e pubbliche virtù.
Il film racconta la vera storia dei pugili professionisti Dickie e Micky. Sebbene siano fratellastri, le loro carriere hanno preso dei percorsi molto diversi. Il fratello maggiore Dickie non soffre per mancanza di talento o di confidenza, ma per la sua mancanza di giudizio e di umiltà che lo porta sulla strada della auto-distruzione. Dopo aver combattuto contro uno dei più grandi combattenti della sua generazione, Dickie discende in una strada pericolosa di dipendenza alla droga che lo ruba della sua carriera, ne estranea il fratello e lo porta in prigione. Nel frattempo il fratello più giovane Micky, il cui talento non sembra mai essere alla pari con la grandezza del suo cuore, scoraggiato da una nuova sconfitta sparisce con un prematuro ritiro. Ma la voglia di combattere non se ne va e quando un riabilitato Dickie viene rilasciato dalla prigione e diventa il nuovo allenatore di Micky, Micky si trasforma da un perdente in un campione mondiale del pugilato.

Per chi ama le commedie rosa, ecco Easy Girl. Per mettere a tacere delle insinuazioni sulla sua "prima volta", la giovane Olive diffonde la voce di aver perso la verginità con un suo amico omosessuale. Inizia così una nuova e redditizia attività per la vivace liceale, che offre le sue consulenze a molti ragazzi, desiderosi di dimostrare la propria virilità. In questo modo suscita l'invidia della sua bigotta compagna di classe Marianne, che non sopporta la sua improvvisa popolarità. Tuttavia, ben presto Olive capirà che la situazione le sta sfuggendo di mano, con il rischio di fare la fine dell'eroina di Hawthorne, de La lettera Scarlatta.

Se invece preferite il genere drammatico coniugato all'attualità, il film adatto a voi è Il Gioiellino. La Leda è una delle maggiori aziende agro-alimentari del Paese: ramificata nei cinque continenti, quotata in Borsa, in continua espansione verso nuovi mercati e nuovi settori. Quello che si dice un gioiellino. Il suo fondatore, Amanzio Rastelli, padre padrone dell’azienda, ha messo ai posti di comando i suoi parenti più stretti: il figlio, la nipote, più alcuni manager di provata fiducia - malgrado i loro studi si fermino al diploma in ragioneria. Un management inadeguato ad affrontare le sfide che il mercato richiede a Leda. E infatti il gruppo s’indebita. Sempre di più. Non basta falsificare i bilanci, gonfiare le vendite, chiedere appoggio ai politici, accollare il rischio sui risparmiatori attraverso operazioni di finanza creativa sempre più ardite… La voragine è diventata troppo grande e si prepara a inghiottire tutto.

Per i più coraggiosi, Piranha 3D: un nuovo tipo di terrore sta per essere liberato nel bellissimo Lago Vittoria. Dopo un improvviso terremoto sottomarino vengono resi liberi dei pesci preistorici mangiatori di uomini, e un impensato gruppo di estranei che comprende la bella poliziotta locale Julie Foster, deve fare squadra per cercare di non diventare cibo per pesci dei nuovi residenti dell'area con i denti a rasoio. Ma la nostra eroina è decisamente superata in numero e con la sua unica occasione per salvare il lago e la sua famiglia dall'essere divorati, deve rischiare tutto per distruggere lei stessa le acquatiche creature carnivore.

E dopo l'horror torniamo alle commedie e domandiamoci perché “la vita facile” è la più difficile da vivere? Non lo sa Mario Tirelli, chirurgo di fama, ricco e arrivato, che decide all’improvviso di partire per l’Africa ad aiutare il suo amico di sempre, Luca Manzi. Non lo sa Luca Manzi, che in Africa è arrivato da anni per tirar su un ospedale, e che si è lasciato dietro tutto e anche qualcosa che non ha capito. Soprattutto non lo sa Ginevra, la donna che hanno conosciuto insieme ma, fatalmente, è diventata moglie di Mario. Tre amici, tre visioni opposte del mondo, tre vite facili che si sono terribilmente complicate. L’amore non è quello che sembra, il buono non è quello che sembra, il cattivo non sembra quello che è. Cosa succederà quando si guarderanno ancora una volta negli occhi tutti assieme? Chi avrà il coraggio di tirare fuori la verità? Lo scoprirremo guardando La vita facile.

Non meno interessante sarà Il buongiorno del mattino. Quando la laboriosa produttrice televisiva Becky Fuller (McAdams) è licenziata da un programma di news locale, la sua carriera comincia ad apparire tetra come la sua infelice vita sentimentale. Trovando lavoro a "Daybreak" (il programma del mattino, l'ultimo a livello nazionale), Becky decide di rivitalizzare lo show portandovi il leggendario presentatore TV Mike Pomeroy (Ford). Purtroppo per lei, Pomeroy si rifiuta di coprire notizie sulle celebrità, sul meteo, sulla moda e sull'artigianato, per non parlare di lavorare con la sua nuova collega, Colleen Peck (Keaton), ex reginetta di bellezza che è invece felicissima di coprire quelle “notizie”. Mentre Mike e Colleen si scontrano, prima dietro le quinte e poi in onda, Becky trova l'amore con il produttore Adam Bennett (Wilson) e presto si trova a lottare per salvare il suo rapporto, la sua reputazione, il suo lavoro e, alla fine, lo stesso show.

Ed infine, Una cella in due. Il film racconta la storia di un’involontaria amicizia che si crea tra un ricco, l’avvocato Romolo, e un povero, il disoccupato criminale Angelo, costretti a condividere la stessa cella e inconsapevoli di avere nel passato qualcosa che li accomuna. I due si metteranno d’accordo per provare ad evadere insieme.

Buona visione!