Gallipoli Vicenza 0-5. Le pagelle

Gallipoli Vicenza 0-5. Le pagelle

(Carmen Lucia Tommasi)
GALLIPOLI (3-5-2)
Koprivec 4.5: Ne prende cinque e non sempre è esente da colpe, ma in due occasioni si fa trovare pronto.

Abbate 5.5: On-off. Quando ci riesce “sbroglia” come può la matassa in area di rigore, ma anche lui non è di certo impeccabile.

Tagliani 4: Sbadato. Se i compagni di reparto qualche volta vacillano, lui non gli dà certamente una mano. Bjelanovic fa quel che vuole dalle sue parti e al 20’ del primo tempo Carafa ordina il cambio. Partita da dimenticare.

Galeotti 5: Impreciso. Incerto, a tratti lento, soffre la rapidità delle punte avversarie. Un po' in affanno, annaspa nell'inseguire gli avversari.

Daino 5: Opaco. In alcune circostanze ha molto spazio sulla corsia destra, lui, però, non lo sfrutta a dovere e come sa fare. Sono pochi i cross che arrivano dalle sue parti, ma ha il merito di provarci fino al fischio finale.

Mancini 5.5: Timido. Ci mette tanta corsa e determinazione, ma non basta. Gli tocca il lavoro sporco in mezzo al campo, ma lui brilla poco. In alcune circostanze non gli mancano i suoi soliti guizzi, ma non è assistito a dovere dai compagni e predica da solo.

Moro 5: In ombra. Qualche buona giocata vanificata dalle troppe amnesie e dai continui errori in fase di impostazione. C’è da dire, però, che è stato sacrificato in una posizione non sua.

Lazzari 5 Sottotono. Fa l'ordinaria amministrazione, ma ci vorrebbe più determinazione. Non supporta come dovrebbe la manovra ionica e si perde alla distanza.

Scaglia 5: Svogliato. Si vede molto poco, quasi mai uno spinto decisivo e poca spinta sulla fascia destra. Irriconoscibile, ma non solo lui, rispetto alla partita con il Sassuolo.

Di Carmine 6: Generoso. Molto movimento senza palla, corre come un dannato e fa tanto lavoro di sponda per la squadra. Fisicamente sta bene e si vede, ma quando c'è da fare la giocata decisiva gli manca sempre qualcosa.

Volpato 5: Evanescente. Va vicino al gol nei primi minuti, ma poi si perde e non riesce a trovare spazio e il guizzo vincente.

Artistico 5 (20’ pt): Non brilla. La qualità c'è, ma nonostante ci metta tanto entusiasmo resta fuori dalle dinamiche di gioco e non vede quasi mai lo specchio della porta.

Mounard (39 pt) 5.5: Spento. Alcuni suoi preziosismi sono degni di nota, ma nemmeno lui riesce a lasciare il segno in una giornata nera.

Della Penna (20’ st) sv

Carafa 5: Il Gallipoli non è mai entrato in partita ed è sembrato una squadra priva di stimoli, determinazione ed idee, rispetto alla gara contro il Sassuolo. I galletti dal 3-5-2 iniziale, passano al 4-3-3, ma ormai la frittata è fatta.

VICENZA (4-4-2): Fortin 6; Ferri 6, Giosa 6 (14' st Huth sv), Martinelli 6, Brivio 6; Madonna 7, Gatti 6.5 (4' st Signori 6), Botta 6.5, Gavazzi 6; Bjelanovic 7.5 (20' st Litteri sv), Paonessa 7; Maran 6.5