Sabato 19 maggio a Lecce "Una Festa per un sorriso"

“Una Festa per Un sorriso" II Edizione per aiutare l'Associazione “Mantello di San Martino”, nata nel 2007 offre servizi che rispondano ai bisogni dei malati terminali e loro familiari, ricoverati presso il Centro Residenziale di Cure Palliative - Hospice San Cesario della ASL di Lecce.

Un gruppo di amici, Debora Giannone, Davide De Matteis, Luca Latino, Adriano Scrimieri e Giusepppe Patera, per il secondo anno consecutivo, il 19 maggio, nei giardini del Circolo Tennis "M.Stasi" di Lecce, organizzano l'evento benefico a supporto dell'associazione "Mantello di San Martino", fortemente voluta dai familiari dei pazienti già assistiti in Hospice San Cesario della ASL di Lecce, al fine di dare solidarietà e umanità a coloro che vivono il momento più difficile della loro esistenza.

Il polmone verde della città, il Circolo Tennis di Lecce, sarà trasformato, per l'occasione, in un contenitore di arte, cultura, moda e musica, grazie agli allestimenti degli sponsor, alle istallazioni di artisti di fama mondiale, curate da una delle gallerie d’arte più affermate del nostro territorio (Art & Co).
La serata proseguirà con la musica di alcuni Salentini DOC ormai conosciuti anche in campo internazionale:
Gabriele Poso Organik Trio, Maurizio Macrì ed altri che stanno man mano dando la loro adesione.

L'evento è patrocinato dal Comune di Lecce ed è aperto a tutti coloro che vogliano dare un supporto all'Associazione "Mantello di San Martino"

Gli obiettivi dell'Associazione:
"Ci impegniamo per sensibilizzare la cittadinanza alla cultura che è a fondamento delle Cure Palliative e della Terapia del Dolore.
Sosteniamo economicamente e promuoviamo lo studio e la ricerca nell'ambito delle Cure Palliative e della Terapia del Dolore.
Ci adoperiamo ogni giorno affianco all'équipe dell'Hospice per offrire un servizio importante alla collettività: dare qualità della vita, sostegno e conforto alla persona malata e la sua famiglia ad affrontare l’ultima e più difficile fase della vita. La nostra attività è a supporto della struttura pubblica del territorio, per offrire sostegno adeguato al contesto sanitario.
Ci occupiamo di assistere persone che, purtroppo, non possono riacquistare la salute. Tuttavia possiamo aiutarle a trascorrere l'ultima parte del loro percorso nel modo migliore e più dignitoso possibile, grazie alla struttura nella quale operiamo, dove con l'équipe si offre un servizio di cure palliative qualificato e gratuito.
Altro aspetto di fondamentale importanza per noi è sostenere la famiglia che si trova ad affrontare la malattia grave e la perdita di una persona cara"